|

Dieci cose che non sapete sul sesso

E che invece dovrebbero interessarvi

Io9 presenta una lista di dieci cose che tutti dovrebbero sapere relativamente al sesso, così da poter vivere con più tranquillità il rapporto

10 – IL PENE SI PUO’ ROMPERE – Il pene non ha ossa, ma si può rompere. Si tratta di una ferita conosciuta come “frattura del pene”, e consiste nell’improvvisa e dolorosa rottura della tonaca albuginea dei corpi cavernosi, dovuta a un colpo violento verificatosi durante l’erezione. Basta un po’ di vigore e il pene, notoriamente solido, si rompe. Certo, complice anche un po’ di sesso acrobatico. La gente a casa propria fa certe cose…

9 – LE BALLERINE DI STRIP TEASE IN OVULAZIONE FANNO PIU’ SOLDI – Una ricerca dell’università del Nuovo Messico, datata 2007, ha dimostrato che la mancia delle ballerine durante il loro periodo di ovulazione raggiungeva i 70 dollari l’ora contro i 50 delle ballerine non “ovulanti” o a “fine mese”. Probabilmente il tutto è dovuto al fatto che l’uomo, inconsciamente, è portato a cercare una donna che possa garantirgli un figlio.

8 – LE DONNE POSSONO “ANNUSARE” L’INCOMPATIBILITA’ GENETICA – I ferormoni fungono da “campanelli d’allarme” capaci di allertare una persona sul legame “chimico” che può intercorrere con un partner. Ciò si spiega chiamando in causa il complesso maggiore di istocompatibilità, un gruppo di geni polimorfici costituito da 30 unità, tuttora individuate, localizzato sul cromosoma 6. Uno studio condotto da Claus Wedekind dell’università di Berna ha dimostrato che le donne, alle quali era stato chiesto di annusare la t-shirt indossata da un estraneo e di sceglierne una, prendevano quella con il complesso maggiore di istocompatibilità diverso.

7 – I CONTRACCETTIVI CONFONDO LE DONNE NELLA SCELTA DEL COMPAGNO – Visto che gli ormoni “sballano”, le donne fanno più fatica a individuare un uomo da cui avere un figlio.

6 – GLI UOMINI CORPULENTI STANNO A LETTO PIU’ A LUNGO – L’obesità influisce sulla vita sessuale di un individuo visto che una delle conseguenze principali è la disfunzione erettile. Eppure l’aumento di peso fa si che l’uomo abbia un orgasmo più lento e un rapporto dura mediamente cinque minuti in più rispetto a uno più “normale”. Lo testimonia una ricerca pubblicata nel 2010 sul giornale internazionale dell’impotenza.

5 – LA CRISI DEL SETTIMO ANNO NON E’ UN MITO – Nel 2009, secondo il Census Bureau americano, la durata media dei matrimoni è di 7,9 anni.

4 – EVITIAMO LE TENTAZIONI – Uomini e donne evitano di tradire. Come dimostrato da uno studio dello psicologo Jon Maner, pubblicato nel 2008, gli uomini single ed eterosessuali sceglievano, in base a fotografie mostrate dagli esperti, le ragazze più attraenti, mentre i fidanzati evitavano di scegliere i visi più belli e provocanti, puntando sulle espressioni “medie”.

3 – LA MASTURBAZIONE INIZIA NELL’UTERO – Proprio così. Il neonato, al sicuro nella pancia di mamma, comincia a titillare il pene.

2 – IL CLITORIDE E’ PIU GRANDE DI QUANTO SI PENSI – Pensate a un iceberg. Il clitoride è così, qualcosa di più di un semplice ammasso di nervi. Nel 2009 un gruppo di scienziati ha proposto la prima mappa 3d di un clitoride, grazie a un’ecografia, scoprendo che c’è molto più di quanto non si pensi.

1 – COSA FARE SE IL SESSO VI FA AMMALARE? – Fatevi fare dal medico iniezioni del vostro seme. Avete mai sentito parlare della sindrome da malattia da post orgasmo, ovvero quella patologia debilitante che arriva dopo aver fatto l’amore? Febbre, spossatezza, bruciore agli occhi. Segue sempre l’eiaculazione e può durare una settimana. Come si cura? Due studi pubblicati da ricercatori dell’Università di Utrecht hanno dimostrato che chi ne soffre potrebbe essere solo allergico al proprio seme. Un’iniezione cutanea del proprio “tesoro” diminuisce in tre anni i sintomi di questa sindrome.