ROMA-SAMPDORIA DIRETTA LIVE
|

ROMA-SAMPDORIA 2-1, giallorossi in piena zona Champions ma che sofferenza!

Ripercorriamo Roma-Sampdoria e le sue emozioni attraverso varie istantanee della partita.

LEGGI ANCHE: ROMA-SAMPDORIA 2-1, VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

 

IL FOTORACCONTO DI ROMA-SAMPDORIA 2-1 –

ROMA-SAMPDORIA 2-1, TABELLINO, VOTI E GOL –

Ecco qui le pagelle del posticipo serale.

ROMA-SAMPDORIA 2-1 (1-0)
MARCATORI: Florenzi (R) al 45′ p.t.; Perotti (R) al 5′, Fernando (S) al 12′ s.t..
ROMA (4-3-1-2) Szczesny 7,5; Maicon 6 (dal 21′ s.t. Dzeko 5), Manolas 6,5, Rüdiger 6,5, Zukanovic 5 (dal 1′ s.t. Digne 6); Florenzi 7, Keita 6,5, Pjanic 6, Perotti 7,5; Salah 6, El Shaarawy 6 (dal 41′ s.t. Iago Falque) (De Sanctis, Emerson, Castan, Nura, Vainqueur, Uçan, Totti, Sadiq). All. Spalletti.
SAMPDORIA (3-5-2) Viviano 6; Ranocchia 5,5, Silvestre 5,5, Cassani 6; Ivan 6, Soriano 5,5, Fernando 6,5, Barreto 5 (dal 26′ s.t. Alvarez 6), Dodò 6,5; Correa 7 (dal 32′ s.t. Cassano 6), Muriel 5,5 (dall’11’ s.t. Quagliarella 6,5) (Puggioni, Brignoli, Moisander, Rodriguez, Pereira, Palombo, Christodoulopoulos, Krstic, Skriniar). All. Montella.
ARBITRO Celi di Bari
NOTE spettatori 28.301, incasso 818.687 euro. Ammoniti: Barreto, Ranocchia, Keita e Zukanovic per gioco scorretto, Correa per simulazione. Angoli: 4-5. Recuperi: 0′ p.t., 3′ s.t..

93′- FINITA! TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER LA ROMA, MA ANCHE QUESTA VOLTA NEL FINALE SI RISCHIA IL PAREGGIO DEGLI AVVERSARI. DAL RIGORE FALLITO DA BERARDI A CASSANO E CASSANI CHE NON LA BUTTANO DENTRO, CONTINUA A BRILLARE LA BUONA STELLA DI LUCIANO SPALLETTI!

92′- Traversa di Cassani, su cross di Dodò! Che sfortuna la Sampdoria!

91′- Ancora Szczesny blocca con il mantice una palla velenosissima di Alvarez dal limite!

90′- Solo tre minuti di recupero.

89′- Salah, cross per Dzeko. Il bomber ci arriva di testa, dà precisione ma non potenza al gesto atletico. Viviano blocca tranquillo.

88′- La Roma non riesce a tenere palla, la Samp sembra frastornata dall’incredibile occasione sprecata.

86′- Szczesny, parata da tre punti. Cassano solo davanti alla porta, uscita bassa del polacco alla disperata, miracolo decisivo dell’ex Arsenal!

85′- La Roma prova l’allungo, ma si scopre. Sul tentativo difficile di contropiede ottimo Quagliarella nel prendersi un preziosissimo fallo a centrocampo. Ultima sostituzione per la Roma: Iago Falque per El Shaarawy, generoso ma impreciso per due volte in zona gol.

83′– Bella azione di Cassano che libera Ivan, a cui viene tolta la palla dal pressing di Digne e dal rinvio di un generosissimo El Shaarawy.

81′- Spalletti dalla panchina incita Dzeko, ancora non entrato in partita e involuto.

78′- La Roma non riesce a piazzare il gol della sicurezza, la Sampdoria non è concreta ma tiene in mano il pallino del gioco, grazie a uno spregiudicato 3-4-3.

75′- Esce Correa, entra l’ex Antonio Cassano.

72′- El Shaarawy manca il colpo del ko! Palla al centro per Dzeko che scarica sull’egiziano, bomba a colpo sicuro dell’ex Milan e Monaco, palla fuori. Mani sulla cresta per il giallorosso. Se avesse segnato sarebbe stato l’unico romanista insieme a Ugolotti a segnare nelle sue prime tre partite nella Roma in 89 anni di storia della società.

70′- Vincenzo Montella ci crede e mette Ricky Alvarez al posto di Barreto.

68′– Perotti arretra sulla linea del centrocampo e Florenzi fa il terzino destro. La Samp però continua ad attaccare.

65′– Coraggiosa mossa di Spalletti: in un momento di difficoltà mette Dzeko al posto di Maicon.

63′- Ancora bel lancio di Correa per Quagliarella in area, Rudiger in affanno manda in corner.

62′– E ora la Samp ci crede. Correa di fatto fa la seconda punta in tandem con Quagliarella. I romanisti faticano a marcarlo.

60′- Correa sfrutta un buco centrale, corre in bello stile verso la porta, palla al piede, Seydou Keita letteralmente lo abbatte. Giallo per il maliano.

58′- E ora la Roma soffre. Cross di Correa, il migliore dei suoi, e palla al centro dell’area piccola. Quagliarella si avventa come un avvoltoio, buona l’uscita di Szczesny, lento invece in occasione della rete doriana.

57′- Ammonizione per Ranocchia.

56′- GOL DI FERNANDO! IL CENTROCAMPISTA TIRA SENZA TROPPE PRETESE, DEVIAZIONE DI PJANIC E SI RIAPRE LA PARTITA! 2-1!

55′– La Sampdoria non demorde e con Correa prova la rimonta. Pericolosa con un cross basso che nessuno prende e la palla viaggia solitaria davanti alla porta vuota. Intanto esce Muriel ed entra Fabio Quagliarella.

52′- Pjanic riceve da Salah in verticalizzazione, tenta il piatto, palla fuori di pochissimo.

50′- CHE GOL DI DIEGO PEROTTI! ASSIST DI EL SHAARAWY E AL VOLO DIEGO PEROTTI LA METTE ALL’ANGOLINO! UN GOL DA CINETECA! 2-0!

47′- Florenzi indemoniato, tra centrocampo e attacco recupera e tenta assist di esterno. Il migliore in ca,po.

46′- Si riparte e Spalletti sostituisce l’ammonito Zukanovic con Lucas Digne, al rientro dall’infortunio. E la Roma dietro passa a 4.

FINE PRIMO TEMPO – Subito dopo il gol l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Roma fortunata nel trovare la rete proprio all’ultimo, ma alla fine ai punti merita il risultato di vantaggio.

45′- GOOOL!!!! ALESSANDRO FLORENZI PARTE IN CONTROPIEDE A TUTTO GAS,, SI ACCENTRA, CHIEDE A PJANIC IL TRIANGOLO, IL BOSNIACO TIRA, LA PALLA SI IMPENNA E LUI DI TESTA LA METTE ALL’ANGOLINO.

44′- Ora i doriani non fanno uscire la Roma dalla sua metà campo.

41′- Maicon tenta una delle discese delle sue, di potenza e cattiveria. Arriva sul fondo, crossa basso, Moisander mette in corner.

39′- Correa tira da fuori in caduta. Samp ottima, Roma più stanca ora.

37′- Correa penetra in area, Manolas e Rudiger lo bloccano. Lui cade, l’arbitro gli dà il giallo. Non era rigore, ma forse neanche simulazione.

35′- Correa incontenibile, Zukanovic lo atterra. Giallo.

33′- Correa ruba palla a Maicon, poi va in contropiede da solo. Taglia bene Muriel, ma lui tenta un dribbling e serve Soriano. Cross del nazionale, senza risultati apprezzabili.

32′- Roma che gioca molto su Keita, tornato faro del centrocampo giallorosso.

28′- Tensione in campo e proteste giallorosse per un fallo di mano in area doriana! Sembrano aver ragione i padroni di casa.

26′– La Sampdoria sembra galvanizzata dagli errori giallorossi e prova a riguadagnare campo.

23′- Manolas su Dodò in area. Prende il pallone ma rischia grosso e per poco non si fa fischiare contro il rigore.

21′- Florenzi in scivolata da pochi metri, la palla gli rimane sotto il tallone. La Roma domina.

20′- El Shaarawy sbaglia da pochi metri, dopo una gran discesa di Florenzi e cross basso dallo stesso, spara in curva.

17′- Ancora Pjanic di testa. Bravo questa volta nella torsione, ma Viviano è ben posizionato e blocca.

14′- Contropiede di 60 metri di Muriel, su angolo sbagliato della Roma. Finisce con una bomba vicino all’incrocio, bravo Manolas a far decentrare il colombiano senza far fallo. Pericolosissima Samp.

11′– Barreto fa fallo su Pjanic, ammonito. Sulla punizione, dopo alcuni rimpalli, Keita prova a girare a rete. Fuori di poco. Una buona Roma.

9′- El Shaarawy e Florenzi tirano da fuori entrambi murati.

7′– Che occasione sprecata per la Roma. Cross per Pjanic, che da sola non direziona il colpo di testa nello specchio della porta.

6′- El Shaarawy cross pericoloso blocca Viviano, che poi rinvia malissimo. Ancora l’egiziano, che allarga per Florenzi, poi Ranocchia manda in corner.

4′- Spalletti intuisce subito la difficoltà dei suoi e sembra aver chiesto a Maicon di fare più il terzino che l’ala.

2′- Sampdoria molto intraprendente, ora Manolas in difficoltà appoggia di testa in tuffo verso Szczesny.

20.45 – Si è cominciato! Sampdoria subito pericolosa con Muriel.

20.40- Stanno entrando in campo le squadre.

20.29- La Roma festeggia il capodanno cinese sulle sue maglie. Fece lo stesso anche all’esordio di Seydou Doumbia, finì 0-0.

20.18– Secondo voci dallo spogliatoio giallorosso Edin Dzeko, nonostante le parole di Spalletti di ieri, non sarebbe ancora in perfette condizioni fisiche.

20.07 – Nessuna sorpresa, invece, da Montella.

20.03- Clamoroso cambio nella formazione dei padroni di casa. Prima bocciatura tecnica in stagione per Edin Dzeko, Spalletti come nella sua prima avventura romana preferisce il finto nueve. E così Perotti sarà il terminale ultimo del gioco giallorosso, dietro a lui Salah e Florenzi, a fare il Perrotta.

ROMA-SAMPDORIA DIRETTA

Siamo a poche decine di minuti dal calcio di inizio all’Olimpico. La Sampdoria è ricordata a Roma come la squadra che, ai tempi di Claudio Ranieri, ora dominatore di Premier, tolse lo scudetto ai giallorossi con una vittoria inaspettata e in rimonta, sull’asse Mannini-Cassano-Pazzini. Di quei tre rimane solo FantAntonio, relegato però in panchina.

Roma-Sampdoria diretta live

ROMA-SAMPDORIA DIRETTA STREAMING

Eppure quella vittoria non è un fatto comune all’Olimpico quando si confrontano giallorossi e blucerchiati. Nei 57 precedenti il bilancio è impietoso: 36 trionfi romanisti, solo 9 doriani (tra cui quello citato, per 1-2, il 25 aprile 2010). L’ultimo giallorosso è un 3-0, due stagioni fa, mentre Muriel e De Silvestri diedero un insperato 0-2 a Ferrero nello scorso campionato.

ROMA-SAMPDORIA, PROBABILI FORMAZIONI

Il conto dei gol, 150 tondi in tutto all’Olimpico tra le due formazioni, è 104-46 per i romanisti. Interessanti due dati: entrambe le squadre hanno come capocannoniere un centrocampista, seppur avanzato (Miralem Pjanic con 8 reti la Roma, Roberto Soriano con 7 per la Samp) e si confrontano il terzo miglior attacco contro la squadra che tira di meno in porta, dopo il Carpi.

ROMA-SAMPDORIA, LA PRESENTAZIONE –