Gli incidenti sessuali più assurdi della cronaca

Un esempio? Prendersi una sbronza con un clistere di vino rossoSembrano delle barzellette, invece sono (dis)avventure accadute realmente ai malcapitati...

Un esempio? Prendersi una sbronza con un clistere di vino rosso
Sembrano delle barzellette, invece sono (dis)avventure accadute realmente ai malcapitati (e anche un po’ ingenui) di turno.

QUELLO CHE SI IMPICCA NEL BORDELLO – Un cliente di una casa chiusa tedesca a Neu- Ulm, pensando di poter raggiungere la massima eccitazione grazie alla mancanza di aria, si stringe una cintura di pelle intorno al collo mentre con l’aiuto di una carrucola si fa sollevare in alto. Proprio come se dovesse impiccarsi. Solo che le cose sono andate diversamente da come l’uomo aveva pianificato ed è morto soffocato.

CLISTERE AL VINO ROSSO - Un’ambulanza viene chiamata in un bordello, dove gli infermieri trovano un cliente a letto che non risponde a nessuno stimolo, non si sveglia, ma tutti i valori sono a posto. Al che vengono interrogate due dipendenti del centro che dichiarano che l’uomo faceva uso di clisteri, solo che questa volta una delle ragazze aveva usato del vino rosso invece dell’acqua. Le pareti interne dell’intestino assorbono molto velocemente l’alcool quindi si spiegano le condizioni dell’uomo: è ubriachissimo senza aver bevuto una sola goccia d’alcool e smaltisce la sbornia in ospedale sotto osservazione.

PALLE DA BILIARDO CHE NON ESCONO – Una coppia omosessuale durante un gioco erotico aveva pensato di utilizzare due palle da biliardo, che però poi sono rimaste incastrate nel retto di entrambi. I due malcapitati hanno quindi chiamato i soccorsi e sono stati portati in ospedale.

QUELLO CHE SI MASTURBA CON I VERMI DELLA FARINA – Un uomo ha trovato un modo particolare per masturbarsi: utilizzare i vermi della farina, solo che uno di questi animaletti si è fatto strada su per l’uretra fino alla vescica, causando forti dolori durante l’urinazione. L’uomo ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico per rimuovere il vermetto.

IL VIBRATORE INCASTRATO – Durante un gioco erotico a un 32enne rimane incastrato un vibratore nel sedere e non riesce a tirarlo fuori in nessun modo. Visto che si vergogna di farsi vedere da chiunque attende che si scarichino le pile, cioè un paio di giorni, e poi va dal dottore per farsi aiutare a rimuovere l’oggetto.

LA SCOSSA COME AIUTO ALL’EREZIONE – Un uomo decide di usare l’energia elettrica per raggiungere la massima eccitazione: inserisce nell’uretra il filo di metallo al quale è attaccato il tappo della vasca da bagno e vi collega un trasformatore. Risultato: bruciatura di uretra e uretere.