Juventus-Roma diretta live
|

JUVENTUS-ROMA 1-0. Basta Dybala, nel finale, per l’undicesimo trionfo di Allegri

Le immagini del big match della 21ima giornata raccontano molto bene l’undicesima vittoria bianconera, forse quella decisiva, psicologicamente, in chiave scudetto.

IL FOTORACCONTO DI JUVENTUS-ROMA 1-0 –

Photocredit Marco Luzzani GettyImages

JUVENTUS-ROMA 1-0 |  VIDEO GOL E HIGHLIGHTS –

Qui sopra il gol straordinario di Dybala, forse uno dei più importanti in chiave scudetto.

JUVENTUS-ROMA TABELLINO E VOTI –

JUVENTUS-ROMA 1-0
(primo tempo 0-0)
MARCATORE: Dybala al 32′ s.t.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon sv; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 7; Lichtsteiner 5,5 (dal 21′ s.t. Cuadrado 6), Khedira 7, Marchisio 6, Pogba 7, Evra 7; Mandzukic 5,5, Dybala 7,5 (dal 39′ s.t. Morata). (Neto, Audero, Caceres, Rugani, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Hernanes, Asamoah, Zaza). All. Allegri.
ROMA (3-4-1-2): Szczesny 6,5; Manolas 6,5, De Rossi 6, Rüdiger 5,5; Florenzi 5 (dal 48′ s.t. Torosidis), Vainqueur 6 (dal 26′ s.t. Keita), Pjanic 4,5, Digne 5,5; Nainggolan 6; Salah 4,5 (dal 45′ s.t. Sadiq), Dzeko 4,5. (De Sanctis, Lobont, Castan, Gyomber, Emerson, Totti, Iago Falque). All. Spalletti.
ARBITRO: Banti di Livorno.
NOTE: Ammoniti De Rossi (R), Rüdiger (R), Mandzukic (J), Evra (J), Nainggolan (R) per gioco scorretto; Pjanic (R) per proteste.

94′- Morata e De Rossi si stuzzicano. Banti li minaccia di ammonirli, poi fischia la fine. Undicesima vittoria consecutiva della Juventus. Scudetto sempre più vicino, il quinto consecutivo, annichilito l’ennesimo allungo del Napoli. Roma troppo rinunciataria, per Spalletti un punto in due partite.

93′– Esce Florenzi, che discute con Spalletti appena fuori (forse dell’azione del gol), entra Torosidis.

92′- Nainggolan ammonito, troppa foga in un tackle per cercare l’ultima occasione.

90′- Quattro minuti di recupero.

88′- Grande punizione di Pjanic, devia Mandzukic e salva la sua parte. Esce Salah, entra Sadiq.

86′- Fallo di mano di Evra su tiro di Florenzi, ammonizione per il francese e occasione per la Roma.

84′– Entra Morata, esce Dybala, l’uomo del match. Curiosità: si era avvicinato alla panchina Mandzukic, convinto che toccasse a lui.

82′- E la partita sembra finita. La Roma non reagisce, aveva impostato tutto il match sulla difesa, come fece a Napoli. Ma stasera Dybala non era d’accordo.

80′- Gol annullato a Dzeko, che spinge Barzagli nell’area piccola, prima di stoppare il pallone e metterla dentro a gioco fermo.

76′- DYBALA GOL! POGBA LANCIA IN AREA L’ARGENTINO, FLORENZI SI PERDE IL PRIMO E RUDIGER IL SECONDO. PRIMO ERRORE CAPITOLINO E CON ESECUZIONE IN GIRATA IL BOMBER JUVENTINO LA PUNISCE! 1-0!

74′- La Roma esausta non riesce più a salire, la Juventus è poco lucida ma rimane in avanti e ci prova.

71′- Esce Vainqueur, dolorante, entra Seydou… Keita (lo sappiamo romanisti, per un attimo avete tremato).

68′- Che occasione per i padroni di casa! Gran giocata di Cuadrado, cross per Pogba che con lo stinco, volontariamente, serve Mandzukic da centroboa, che libera Evra. Bomba, Szczesny si immola e para con il petto, rimanendo a terra.

67′- Gran botta di Cuadrado che si accentra dalla sinistra e poi fa partire il rasoterra. Para a terra Szczesny. Blocca sicuro, ma non era facile.

66′- Esce Lichtsteiner, entra Cuadrado.

64′- Nainggolan di controbalzo dal dischetto del rigore, palla di pochissimo sopra la traversa, grande occasione per la Roma. Angolo.

63′- Dzeko controlla bene, ma troppo solo, al limite, alla fine non riesce a girarsi ed è costretto a scaricare per Digne. Fallo laterale.

60′- La partita sembra essersi addormentata. E Spalletti sta pensando a mettere Keita.

55′- La Roma timidamente ma con ordine prova ad alzare il baricentro. La Juventus sembra meno esplosiva del primo tempo.

52′- Contropiede di Mandzukic che passa a Khedira che crossa per l’attaccante. Sbroglia bene De Rossi, ottimo lì dietro.

50′- Mandzukic protegge la palla con il corpo troppo energicamente, finendo sulla gamba di Rudiger, a cui poi dà una botta col braccio troppo largo. Giallo per il croato, che urla contro Rudiger, e anche per Pjanic, che protesta e si becca da Spalletti uno “stai zitto!”.

49′- Ottimo il lavoro di Spalletti sulla fase difensiva: nessuna sbavatura per ora dai tre dietro, che peraltro mettono spesso in fuorigioco i bianconeri.

46′- Iniziato il secondo tempo. Curiosità: Luciano Spalletti prende posto a partita ricominciata, e lo fa dopo 40 secondi dal calcio di inizio.

45′- Bonucci, passaggio verticale per Dybala, parabola dell’argentino, blocca Szczesny. E su questa azione si chiude il primo tempo, senza neanche un secondo di recupero. Ottima Juve, che domina, la Roma però è attenta e in difesa non concede quasi nulla.

43′- Fischiatissimo Daniele De Rossi ogni volta che tocca il pallone, a causa del fallo a palla lontana su Mandzukic a inizio partita. A Severgnini non piacerà.

41′– Tiro cross di Evra che finisce sull’esterno della rete, ma era fuorigioco millimetrico del francese sul filtrante di Pogba.

38′- Banti fischia. Sembra rigore per la Juventus: Miralem Pjanic in salto aveva nettamente toccato con la mano la palla in piena area. Ma l’arbitro sanziona, almeno 10 secondi dopo, un fallo in attacco su De Rossi. Che c’era, ma i padroni di casa si infuriano per il fischio in ritardo e per la mano del regista romanista.

36′- Ottima Roma che tiene palla per due minuti e la manovra benissimo, Juve che si chiude e arretra, alla fine buon cross di Digne per Dzeko che si rende pericoloso, viene anticipato di poco e fa finire la palla a Florenzi in ottima posizione. Ma l’arbitro fischia un incomprensibile fallo in attacco contro il bomber giallorosso.

33′- Bellissima girata di Khedira al limite dell’area, tiro, ma De Rossi con la schiena disinnesca la bomba del tedesco.

31′- Grande lancio per Mandzukic di Khedira, Manolas è bravissimo in scivolata a estirpargli la palla dai piedi, determinante.

30′- Fallo su Dzeko e nel prosieguo dell’azione su Pogba. Banti non li fischia. Il bosniaco protesta, il francese va a recuperare su Salah.

27′- La Juventus sembra prendersi un momento di pausa dopo 25 minuti giocati a velocità supersonica. Ma non i suoi tifosi, che cantano senza interruzioni. La Roma manovra di più ma non trova spazi.

24′- Spalletti si sgola “Edin vai avanti, alza la squadra!”. Ma il bosniaco non sembra fuori dalla sua crisi, complice anche un Chiellini che lo francobolla. E nel frattempo Khedira dalla destra crossa per Pogba, che gira a rete di testa. Palla alta, ma bella azione.

23′- Doppia occasione per Evra, dal vertice alto dell’area di rigore sulla sinistra, tenta una bomba, respinta, gli torna la palla sui piedi e la manda fuori da ottima posizione.

22′- Roma nervosa, anche Pjanic rischia il giallo per un’entrata fallosa inutile su Pogba.

19′- Lancio pazzesco di Bonucci, Dybala stoppa alla grande e sull’uscita di Szczesny fa un pallonetto delizioso. Traversa, ma era fuorigioco.

17′- Primo tiro nello specchio della porta della Roma, dopo una lunga azione manovrata. Da 30 metri una bomba con un buon effetto, ma Buffon blocca sicuro.

15′- La Juventus occupa quasi militarmente la metà campo della Roma: pressing asfissiante e manovra raffinata.

13′- Il giallo a Rudiger arriva ora: Dybala scatenato prova ad accentrarsi, il giallorosso prova ad anticiparlo ma prende il pieno la sua caviglia destra. Bruttissimo fallo, ammonizione.

12′– Rudiger fa fallo su Marchisio, Khedira chiede il giallo, ma l’austriaco non è entrato male né con cattiveria. Juve che ora domina.

11′- Rischio per la Roma ancora con De Rossi! Tiro di Dybala alla fine di una buona azione d’attacco, DDR devia in angolo, ma l’illusione ottica fa temere la rete.

9′- Dybala supera la barriera con una parabola troppo centrale e Szczesny ben piazzato blocca senza problemi.

8′- Strano cartellino giallo a Daniele De Rossi che a palla lontana sembra colpire Mandzukic (e il buon Mario fa una scenata). Punizione dal limite estremamente ingenua, comunque.

7′- Khedira tenta la penetrazione centrale, Nainggolan lo ferma senza complimenti, ma non c’è fallo. Subito dopo triangolo Dybala-Mandzukic che quasi liberava il croato davanti alla porta.

5′- Ancora Pogba sulla destra, che sembra aver deciso di agire decentrato proprio per mettere in crisi i tre dietro. Cross di esterno, Manolas libera con affanno, tiro di Bonucci da 40 metri, blocca Szczesny. Spalletti urla a Florenzi di coprire di più dietro e di aiutare il centrale greco.

4′- Prima discesa pericolosa della Juventus. Pogba si allarga per mettere in difficoltà la difesa a tre della Roma, Florenzi rientra in ritardo, cross troppo alto però del francese, finisce sul fondo. Ma quel movimento del giovane campione transalpino potrebbe dirci quali saranno le difficoltà dei giallorossi con il nuovo modulo dietro.

2′- Roma sorprendente, parte pressando alto e mettendo in difficoltà la Juventus.

1′- Partita cominciata, palla giocata su Manolas che tenta un lancio lungo, l’azione prosegue sulla destra con una pericolosa discesa di Salah, che ottiene un fallo laterale.

20.44– Squadre alle foto di rito dopo lo scambio di gagliardetti, tutto pronto per l’inizio della partita.

20.29- Gli scommettitori non credono molto nella vittoria in trasferta della Roma. Betclic.it la quota a 6,75.

20.18- Squadre in campo, riscaldamento in corso. Serene le facce dei bianconeri, tese, anche per i fischi dagli spalti (cosa dirà Severgnini in proposito?) dello Stadium, quelle dei giallorossi.

19.53 – Confermata la difesa a tre e Nainggolan alla Perrotta. Nessuna sorpresa, rispetto a quanto previsto dai quotidiani sportivi, neanche da Luciano Spalletti.

JUVENTUS-ROMA DIRETTA STREAMING

Juventus-Roma diretta live 19.45– Massimiliano Allegri non regala sorprese e mette in campo la formazione migliore, quella annunciata già sui giornali. C’è Barzagli e davanti confermata la coppia titolare Dybala-Mandzukic.

L’arbitro Banti prova il campo, yal solito perfetto qui allo Stadium. Florenzi negli spogliatoi dichiara a Premium “solo i grandi uomini sanno tirarsi fuori da un momento come questo e noi lo siamo. Sarà difficilissimo, la Juventus è una grande squadra”. Tranquillissimo Dybala, che si dichiara “non preoccupato della vittoria e della possibile fuga del Napoli, noi dobbiamo fare la nostra partita e il nostro campionato”.