|

Solstizio d’inverno 2015: cosa è e come funziona

Solstizio inverno 2015: il doodle di Google è una sfera natalizia animata. Il 22 dicembre è il solstizio d’inverno, il giorno più breve dell’anno. Nel 2015 non cade il 21 dicembre, ma bensì il giorno dopo. Il minimo di irraggiamento del Sole in Italia è alle 5.48 del mattino. In quel momento il Sole si trova allo zenit, ovvero sul Tropico del Capricorno, a una latitudine di 23°26’ Sud.

SOLSTIZIO D’INVERNO 2015: I MOTIVI DELLO SPOSTAMENTO

– La data si sposta per effetto della differenza fra anno solare e civile. La Terra gira intorno al Sole in una orbita di 365 giorni e 6 ore. L’anno dura invece solo 365 giorni esatti, per questo, ogni 4 anni, c’è l’anno bisestile. Non solo: le sei ore in più fanno sì che la data cambi. Per il 2016, bisestile, il giorno più breve dell’anno sarà il 21 dicembre. Ecco il doodle del solstizio d’inverno nei vari anni:

solstizio inverno 2015
I doodle di Google negli anni

SOLSTIZIO D’INVERNO 2015: IL SIGNIFICATO


Il termine solstizio deriva dal latino solstitium. Significa letteralmente “sole fermo” e in alcune parti della Terra l’astro si trova effettivamente “fermo” in cielo, fenomeno più notabile se ci si avvicina all’equatore.
La Roma precristiana festeggiava il Solstizio d’inverno come dies natalis solis, la nascita del sole (perché da quel giorno in poi l’esposizione sarebbe aumentata d’ora in ora). Una data che la Roma cristiana adottò poi per festeggiare il Natale, oggi il 25 dicembre.