|

Quando il sesso è doloroso

Non sempre piacere e rapporti intimi vanno di pari passo: perché?

Repubblica oggi parla di alcuni problemi non sempre facili da raccontare:

Accade sempre più spesso che, in assenza di cause organiche, donne e uomini raccontino dolore fisico nei rapporti sessuali. A volte la vagina e il pene diventano organi bersaglio di sensazioni sgradevoli che hanno una serie di motivazioni personali e relazionali importanti.

IL SESSO CHE FA MALE – Cosa accade se si prova dolore o fastidio durante un rapporto? E’ probabile che si faccia meno sesso, o che non lo si faccia affatto:

La sessualità diventa difficile, si pongono ostacoli che nascono da sensazioni di dolore, fastidio, ipersensibilità, che portano a vivere malessere e conflitti. La memoria di essere stati male porta a scarsa frequenza o alla completa assenza sessuale, spesso in conflitto con il/la partner. Chi sente malessere fugge dal sesso, pensato come doloroso e frustrante e in modo progressivo questo annulla il desiderio e spesso anche i gesti dell´affettività. Fatti i controlli fisici, si inizia ricercando il momento in cui il problema si è determinato e se poteva essere messo in relazione con candidosi, vaginiti, infiammazioni maschili poi risolti. Spazio a parte merita il vaginismo, impossibilità della donna a vivere la penetrazione, perché in genere il dolore viene richiamato e crea terrore anche se non si sta toccando la zona genitale.

LE CAUSE – Il problema è solo fisico? Non sempre: se l’ostacolo è relazionale bisogna allora cercare insieme una soluzione:

Il dolore ha spesso un legame con la cattiva eccitazione per la donna, e per il maschio può essere determinato da alcune posizioni che la donna assume nella penetrazione che creano una forzatura sul pene. Ma le cause sono spesso relazionali: insoddisfazione emotiva, pensieri evitanti, ostilità, incomprensioni. Quando il sesso passa dal piacere al dolore vuol dire che ci sono problemi non risolti, che devono trovare parole. Una causa può essere il tradimento. In genere si preferisce vedere la coppia e capire cosa ha provocato il problema. Il dolore è spesso l´espressione più forte di un sesso costretto, poco scelto, vissuto con idee poco chiare sulla ricerca del piacere .