Alessandro Di Battista
|

Sondaggi Roma 2016, il Movimento 5 Stelle stacca tutti

I primi sondaggi sulle liste e i candidati alle Elezioni 2016 a Roma

Movimento 5 Stelle in netto vantaggio su tutti gli altri partiti con un consenso stabilmente superiore al 30%. Pd piantato intorno al 20. Forza Italia e Fratelli d’Italia sotto il 10. Sono questi i principali dati che emergono dai sondaggi sulle intenzioni di voto alle Elezioni Amministrative a Roma. Stando ai dati diffusi negli ultimi due mesi da sei diversi istituti demoscopici o siti web (Tecné, Ipr Marketing, Emg Acqua, Demopolis, Termometro Politico e Datamedia Ricerche) il partito di Beppe Grillo può vantare un margine di circa 14 punti sui Democratici, che evidentemente stanno pagando a caro prezzo l’impopolarità del sindaco uscente Ignazio Marino e il caos delle dimissioni.

 

Sondaggi, le intenzioni di voto a Roma

SEGUI LO SPECIALE DI GIORNALETTISMO: Elezioni 2016: candidati, primarie, sondaggi delle comunali

 

SONDAGGI ROMA 2016, I PARTITI –

Nel dettaglio nei sei sondaggi il M5S oscilla tra il 31,8 e il 35%, mentre il Partito Democratico si muove tra il 17 e il 21,3%. Ma segnali positivi per i pentastellati arrivano anche dal confronto tra i dati di ottobre e novembre. I due sondaggi diffusi nelle ultime due settimane confermano sostanzialmente lo stesso divario emerso nelle rilevazioni precedenti, confermando che i 5 Stelle sono favoriti. E c’è di più. Il gap nelle intenzioni di voto tra lista M5S e Pd in teoria non verrebbe compensato nemmeno da un’ipotetica intesa dei Dem con Sel (che tra fine ottobre e novembre si è mossa tra il 2 e il 6,3%) o con la lista Marchini (che è oscillata invece tra il 7,3 e il 9,5%). In altre parole, la mossa vincente per il partito di Matteo Renzi potrebbe arrivare solo da una candidatura a sindaco azzeccata, largamente condivisa e molto convincente.

I numeri non sono incoraggianti anche per la coalizione di centrodestra. Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia insieme secondo i sondaggisti otterrebbero alle Elezioni Comunali a Roma il 24% dei voti. Nessuna delle tre formazioni nei sondaggi di queste settimane ha mai superato il 10% dei consensi. Poi c’è da considerare la lista Marino. Se l’ex sindaco si presenterà con un proprio simbolo creerà più di un grattacapo allo schieramento centrosinistra. I sondaggisti gli attribuiscono oggi tra il 4,2 e l’11% dei consensi.

SEGUI LO SPECIALE DI GIORNALETTISMO: Elezioni Roma 2016: quando e come si vota per il sindaco alle Comunali

 

SONDAGGI ROMA 2016, I CANDIDATI –

Infine, i potenziali candidati a sindaco. Movimento 5 Stelle a parte, sembra essere Giorgia Meloni l’esponente politico con un maggiore appeal tra gli elettori della Capitale. La leader di Fratelli d’Italia, stando un recente sondaggio di Datamedia, ottiene oggi circa il 27% (il 26,9) dei consensi in una rosa di otto possibili candidati. Nella stessa rilevazione il pentastellato Alessandro Di Battista si è fermato al 21,4%, Alfio Marchini al 12,7, Marino all’11,4 e Fabrizio Barca al 10,3. Un sondaggio di Euromedia realizzato ad inizio novembre su chi potrebbe essere il miglior sindaco di Roma, invece, ha indicato Marchini al 25,2%, Meloni al 23,5 e Barca al 19,1.

(Foto di copertina: Ansa / Giuseppe Lami)