|

Lo smartphone con lo schermo indistruttibile? L’ha fatto Motorola

Secondo Motorola lo schermo del suo Droid Turbo 2 è «shatterproof», a prova di crepe. Un’affermazione verficata da diversi testi independenti, compreso quello molto rozzo con un martellone che si vede nel secondo video di seguito. Lo schermo non si crepa, resiste a diversi urti e quanto la botta è tale da danneggiare tutto il dispositivo vino a piegarlo, anche lo schermo si piega, ma niente crepe. Certo, dopo la prova con il martellone non funziona più, ma nei test resiste comunque mantenendo intatti aspetto e funzionalità a urti e colpi impressionanti. Non fa crepe perché è di plastica, ma a differenza della plastica non si graffia e non si usura opacizzando, così Motorola ha realizzato uno schermo a strati, con lo strato più duro e antigraffio all’esterno e uno interno in policarbonato più spesso, a prova d’urto. Con il policarbonato ci fanno le montature degli occhiali e i caschi. Al di sotto c’è un altro strato di materiale plastico capace di assolvere le funzioni del touch se lo strato principale è compromesso e ancora al di sotto lo schermo flessibile Oled appoggiato su un pannello d’alluminio. Il risultato estetico non è bellissimo perché si è dovuto aumentare lo spessore dello smartphone, ma sullo spessore del sandwich ci stanno lavorando, in compenso il risultato tecnico è eccezionale

 LEGGI ANCHE: Perché Adele nel video di Hello usa un cellulare a conchiglia

 

 

 

 

TAG: Motorola