Jorge Lorenzo Valentino Rossi
|

Jorge Lorenzo: “Valentino Rossi sa che era la sua ultima occasione”

Jorge Lorenzo contro Valentino Rossi. Il neo Campione del Mondo non fa nulla per placare le polemiche e anzi, intervistato dalla stampa spagnola lancia un violento attacco al 46: “Nessuno conosce il futuro, ma probabilmente questa era l’ultima occasione per Rossi per vincere un Mondiale”.

Jorge Lorenzo Valentino Rossi
(Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

JORGE LORENZO SU VALENTINO ROSSI: “DEV’ESSERE FRUSTRANTE SAPERE DI NON ESSERE VELOCE PER VINCERE”

Secondo Jorge Lorenzo Valentino Rossi deve fare i conti con il tempo che passa e con l’arrivo di piloti attualmente molto più forti: “chiaro che ci sono giovani più veloci di lui. Dev’essere frustrante rendersi conto di non avere la velocità che gli avrebbe consentito di vincere più gare e arrivare a Valencia con un vantaggio di punti più consistente”. Un riferimento al numero di vittorie in stagione: 7 per Lorenzo e 4 per Valentino Rossi.

 

LEGGI ANCHE: Moto Gp Valencia, Jorge Lorenzo: “Marquez e Pedrosa bravi perché il titolo rimanesse in Spagna”

 

JORGE LORENZO SU VALENTINO ROSSI: “CON PIÙ VELOCITÀ E CONSISTENZA AVREBBE AVUTO UN VANTAGGIO MAGGIORE A VALENCIA”

Jorge Lorenzo ha aggiunto, ripreso dalla Gazzetta dello Sport, che se Valentino Rossi ha perso il suo decimo titolo mondiale per 5 punti dopo essere stato davanti fino a Valencia lo deve al fatto che nella seconda parte di stagione ha fatto pochi punti. Non era quindi veloce: “Nessuna controversia e polemica ci sarebbe stata se Valentino avesse avuto la velocità di Marc, la mia e avesse vinto più GP. Con un po’ più di velocità, consistenza e senza i fatti di Sepang, sarebbe arrivato a Valencia con più margine e avrebbe vinto il titolo agevolmente. Non è andata così e lui sa di aver perso l’opportunità del 10° titolo, è dura da accettare”. Per il futuro? Lorenzo ha fiducia che si possa ricucire il rapporto con Valentino Rossi: “Sono sicuro che le cose miglioreranno e ci sarà rispetto reciproco”. (Photocredit copertina Mirco Lazzari gp/Getty Images)