maria pappacoda
|

La bimba di 11 anni anoressica che si suicida gettandosi dal balcone

Tragedia a Torino dove una bambina di 11 anni si è gettata dal balcone di casa dopo aver rifiutato di cenare. La piccola soffriva di anoressia da qualche anno

LA BAMBINA CHE SI SUICIDA A 11 ANNI

Le cronache dei giornali di oggi ripercorrono la vita della ragazzina, che lo scorso anno era stata a lungo ricoverata al Regina Margherita per cercare di curare il suo disturbo alimentare. In particolare, racconta La Stampa, la ragazzina avrebbe detto alla madre di non voler mangiare e, dopo, sarebbe andata in balcone. Poi il lancio nel vuoto, i vicini che sentono il tonfo e chiamano i soccorsi. Quando arrivano la bambina respira ancora, ma per lei non ci sarà nulla da fare.

UNA LUNGA MALATTIA

Una malattia che l’aveva presa da tempo: la piccola aveva trascorso tre mesi in ospedale lo scorso anno, ma poi era tornata a casa per cercare una nuova socializzazione che la aiutasse a uscire dal tunnel. I genitori la seguivano costantemente, e la madre andava a prenderla da scuola ogni giorno. Secondo i vicini era una bambina introversa e spesso sola. E l’ultima immagine che hanno è di lei che rincorre il pallone nel cortile di casa. Amava il calcio.