|

Bologna: fra botti e polizia, i cittadini criticano il corteo

Cittadini bolognesi infuriati: città paralizzata tra la manifestazione del centrodestra e i cortei “antagonisti”.

Infatti, Sono proseguiti verso il centro della città, in particolare in via Zamboni, i lanci di oggetti, fumogeni e petardi da parte dei manifestanti antifascisti. I quali, tuttavia, hanno incontrato anche le critiche di coloro che di fatto avrebbero dovuto sostenerli: alcuni cittadini, infatti, hanno contestato i manifestanti perché divisi in tre cortei, e non in uno unico che avrebbe impegnato maggiormente le forze dell’ordine: “L’antifascismo è uno solo” hanno urlato polemicamente. (Andrea Eusebio/alaNEWS)