MILAN-ATALANTA PROBABILI FORMAZIONI
|

MILAN-ATALANTA: le probabili formazioni

MILAN-ATALANTA PROBABILI FORMAZIONI

 

A mettere ordine circa la probabile formazione che scenderà in campo sabato alle 20,45 a San Siro ci pensa lo stesso Mihajlovic in conferenza stampa.

SEGUI ANCHE > MILAN-ATALANTA DIRETTA STREAMING

Squalificato Bonaventura – cartellino giallo pesante preso a Roma nella vittoriosa trasferta contro la Lazio – il tecnico rossonero parte dai casi più spinosi, tipo Luiz Adriano: «Sta dimostrando di essere un grande professionista, mi spiace che stia giocando meno ma si può essere decisivi anche a partita in corso. In questo momento preferisco Bacca che segna tanto ed è anche stato pagato tanto». Poi su Honda: «Ha chiesto la cessione? Ha avuto le sue chance, per sfortuna non abbiamo un Maradona o un Messi che deve giocare per forza».

LEGGI ANCHE > MILAN-ATALANTA LA PRESENTAZIONE

Alex dopo il colpo alla tempia sta bene ma resta fuori, così come Bertolacci fermato da una lesione muscolare al bicipite femorale sinistro; Diego Lopez fa la spola con la Spagna per una tendinopatia. Quindi 4-3-3 con Donnarumma in porta – Miha lo difende «farà grandi parate ed errori come tutti i portieri» – De Sciglio, Mexes (favorito su Zapata), Romagnoli e Antonelli in difesa, Kucka, De Jong (favorito su Montolivo) e Poli a centrocampo, davanti Cerci, Bacca e Niang. Sul fronte opposto Atalanta al completo, due i ballottaggi: 4-3-3 a specchio con Sportiello tra i pali, Masiello, Stendardo, Paletta e Dramè a comporre la linea arretrata, in mediana Grassi (o Carmona), De Roon e Kurtic, Maxi Moralez, Pinilla e Gomez nel tridente. El Tanque Denis dovrebbe partire dalla panchina.

LEGGI ANCHE > MILAN-ATALANTA DIRETTA LIVE

MILAN-ATALANTA PROBABILI FORMAZIONI
Pier Marco Tacca/Getty Images Sport

MILAN (4-3-3) Donnarumma; De Sciglio, Mexes, Romagnoli, Antonelli; Kucka, De Jong, Poli; Cerci, Bacca, Niang

ATALANTA (4-3-3) Sportiello; Masiello, Stendardo, Paletta, Dramè; Grassi, De Roon, Kurtic; Moralez, Pinilla, Gomez

Photocredit copertina Paolo Bruno/Getty Images Sport