Napoli-Midtyjlland presentazione
|

NAPOLI-MIDTYJLLAND, una vittoria per chiudere i giochi

NAPOLI-MIDTYLLAND

Inutile girarci intorno. Il Napoli deve vincere. Già perché il fatto di essere a punteggio pieno, così come gli incroci di calendario, fanno sì che tre punti, stasera, porterebbero non solo la qualificazione  – già quasi matematica, manca un punto – ma addirittura il primo posto (l’unico che potrebbe raggiungerlo, ora, è proprio il Midtylland).

LEGGI ANCHE: LE PARTITE DI EUROPA LEAGUE IN TV (SU SKY E IN CHIARO)

NAPOLI-MIDTYJLLAND PRESENTAZIONE

Ad arbitrare sarà Bastien, francese, coadiuvato dai guardalinee connazionali Zakrani e Haquette. E al San Paolo troverà due squadre quasi al completo, ma che comunque faranno un robusto turn-over. O meglio c’è il Napoli 2 che andrà a giocarsela con la prima in classifica in Danimarca che fa due sostituzioni rispetto alla formazione tipo.

LEGGI ANCHE: NAPOLI-MIDTYJLLAND DIRETTA STREAMING

E così Maurizio Sarri lascia tra i titolari solo un uomo per reparto. Reina in porta, Koulibaly al centro della difesa, Hamsik sulla mediana e Callejòn in avanti. In difesa il nuovo Thuram – così lo cominciano a chiamare sul Golfo – avrà il solito compagno delle serate europee Chiriches, con Strinic e Maggio sulle fasce. Davanti entra la prima riserva David Lopez e avrà una nuova opportunità Valdifiori.
In attacco Gabbiadini, in crisi in campionato e in volo in Europa League, avrà accanto il laterale spagnolo ed El Kaddouri come trequartista, in un ritorno al 4-3-1-2 con cui è partito il suo allenatore.

LEGGI ANCHE: NAPOLI-MIDTYJLLAND DIRETTA LIVE

Dall’altra parte Thorup schiera Andersen tra i pali, Royer, Sviatchenko, Hansen e Lauridsen in difesa, con Sisto, Duelend, Poulsen e Pusic a centrocampo con Sparv a coprire i centrali arretrati e a far da regista basso. A far tremare il San Paolo il bomber Duncan.