|

La Nasa assume nuovi astronauti

Hai un desiderio di solitudine? Una laurea in botanica interplanetaria? Sempre desiderato vedere le stelle da vicino? Abbiamo il lavoro che fa per te.

L’ANNUNCIO –

Mercoledì la Nasa ha annunciato che tra un mese inizierà ad accettare le domande per la prossima classe di aspiranti astronauti. L’agenzia spaziale è “alla ricerca della prossima generazione di pionieri dello spazio”, come ha detto lo stesso amministratore Charles Bolden nel video che ha accompagnato la notizia. I candidati selezionati verranno annunciati a metà del 2017 e un giorno potrebbero volare sulla Stazione Spaziale Internazionale, su veicoli commerciali, o perfino partecipare alla missione del deep-space sulla navicella Orion, che dovrebbe raggiungere Marte.

Il futuro gruppo di esploratori spaziali americani ispirerà la generazione Marte per raggiungere nuove altezze, aiutando a realizzare l’obiettivo di lasciare impronte sul Pianeta Rosso” spiega Bolden in un comunicato.

I REQUISITI –

Gli interessati possono fare domanda sul sito del governo come per qualsiasi altra posizione. Sfortunatamente però, non tutti hanno le carte in regola per essere astronauti. Fondamentale una laurea in ingegneria, scienze biologiche, fisica o matematica. Verranno accordate preferenze a chi è in possesso di master o dottorato e almeno tre anni di esperienza professionale. Ma non è tutto, la vista dev’essere di 10/10 (ma la Nasa garantisce che puoi fare un’intervento correttivo se gli occhi non sono alla pari) e l’altezza categoricamente compresa tra il metro e cinquantasette e il metro e novantuno. Lo stipendio non è male. Gli astronauti possono aspettarsi di guadagnare tra i 66.026 e i 158.700 dollari l’anno. Domande? L’astronauta della Nasa Anne McClain terrà una sessione di Q&A in diretta Giovedì alle 14.00.

TAG: Nasa