doccia cose che facciamo tutti
|

Amore tossico: la pericolosa moda di droghe e psicofarmaci per fare sesso

Ne abbiamo viste di tutti i colori, ma questa proprio è nuova: secondo il Corriere della Sera, in Gran Bretagna – ma non solo – ci sarebbe un nuovo problema sociale e sanitario che preoccupa i medici.

LE DROGHE PER FARE SESSO

Ecco cosa dice il Corriere

Non dormono e non mangiano per ore e giorni (anche tre): fanno solo sesso, con l’aiuto di psicofarmaci e droghe (illegali). È la moda del «chemsex» e […] sta diventando un problema sanitario, almeno in Gran Bretagna. Ecco perché ne parla la rivista scientifica British Medical Journal (Bmj) che si chiede: «Che cos’è il chemsex e perché è un problema?».

Non bastano infatti le droghe

La questione è che gli «adepti» hanno, in media, cinque partner per ogni «sex session» (maratone del sesso) e spesso non usano protezioni (leggi: preservativo): così rischiano infezioni, soprattutto quelle da Hiv e da epatite C. Per non parlare dei disturbi psichici correlati, appunto, all’uso di droghe.

Quali droghe di preciso?

Ma quali sono queste sostanze? La scelta è molto ampia. Ci sono il mefedrone e le amfetamine cristallizzate che funzionano come stimolanti: provocano euforia ed eccitamento sessuale (ma anche aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa). E ci sono il Ghb (gamma-idrossibutirrato) e il Gbl (gamma-butirolattone) che tolgono i freni inibitori (sono molto potenti) e per di più hanno un leggero effetto anestetico. Molti di questi prodotti si assumono per vena, cioè con un’iniezione

Gallery correlata: i 7 errori che si compiono nel fare l’amore (senza droghe, ovviamente)