Francesco Becchetti
|

Agon Channel, fermato a Londra Francesco Becchetti

Francesco Becchetti, imprenditore italiano editore di Agon Channel è stato fermato a Londra a seguito di un ordine di cattura internazionale emesso dall’Albania. Secondo fonti ufficiali di Tirana Francesco becchetti dovrebbe essere estradato nel Paese entro il prossimo 7 dicembre. Le autorità albanesi lo accusano di “concorso in falso di documentazione” ed “evasione fiscale”.

Francesco Becchetti
ANSA/FLAVIO LO SCALZO

FRANCESCO BECCHETTI ESTRADATO IN ALBANIA ENTRO IL 7 DICEMBRE

Francesco Becchetti risulta avere il controllo di almeno cinque società nel Paese tra cui Agon Channel e Agon Channel Italia. In realtà i pacchetti di proprietà di Becchetti sono in mano all’Agenzia per l’amministrazione dei patrimoni sequestrati insieme ai suoi beni mentre l’emittente albanese è oscurata da alcune settimane. La conferma della richiesta di cattura internazionale emessa a giugno e del fermo è stata confermata dal portavoce della Procura Generale Albi Serani.

 

LEGGI ANCHE: Agon Channel, Caprarica: «Francesco Becchetti vuole da me 10 milioni di euro»

 

FRANCESCO BECCHETTI HA EVASO IL FISCO PER 5 MILIONI DI EURO?

Francesco Becchetti è ora agli arresti domiciliari mentre in Albania proseguono le inchieste sulle sue attività. Secondo gli inquirenti l’imprenditore romano tra il 2007 e il 2013 ha messo in piedi “un gigantesco meccanismo di riciclaggio” che per l’accusa gli avrebbe fruttato “alcuni milioni di euro” oltre a un’evasione fiscale pari a oltre 5 milioni di euro. (Photocredit copertina ANSA/FLAVIO LO SCALZO)