Expo
|

Le Iene e Expo: si faceva prima a fare la fila per il padiglione degli Emirati o ad andare a Dubai?

Expo si è concluso con poche domande e molte certezze. Un successo, oltre 21 milioni di persone, una vetrina per l’Italia e il mondo. Resta però un solo dubbio. Valeva la pena fare una coda di ore per vedere un padiglione? Le Iene hanno risposto a questa domanda con una sfida tra Alessandro Onnis e Stefano Corti. Uno in fila al padiglione degli Emirati Arabi Uniti, l’altro diretto a Dubai. Per capire se valeva la pena stare in fila o prendere un aereo.

Expo

 

LEGGI ANCHE:Expo, spunta l’idea di festeggiare il Capodanno 2016 all’Albero della Vita

LE IENE E EXPO: SI FACEVA PRIMA A FARE LA FILA O A VOLARE A DUBAI?

 

La sfida è semplice. Vince chi mette per primo piede nel territorio degli Emirati Arabi Uniti, che sia lo stand o il Paese. Alessandro Onnis arriva in coda a Expo e scopre che per entrare impiegherà circa cinque ore e mezza. Stefano Corti invece a Malpensa s’imbarca su un aereo Emirates destinazione Dubai. Scegliere di vedere un Paese in una stanza o andarci direttamente sfruttando il tempo impiegato dall’altro per rimanere in fila. E mentre uno cena comodo in aereo, dorme e corteggia qualche passeggera l’altro si mette in fila, parla con i suoi “compagni”, si dimentica di prendere da mangiare e dopo aver bevuto una birra gentilmente offerta da qualcun altro in coda sente la necessità di un bisogno fisiologico…Com’è finita? Ovviamente è una sorpresa. Basti però pensare che uno dei due a fine corsa si è preso un coro, “scemo scemo”, dai compagni di viaggio del rivale!

TAG: Expo