|

Avvocato uccide collega e poi si suicida nel tribunale di Melun

Si è temuto il peggio questa mattina al tribunale di Melun, alla periferia di Parigi, dove un avvocato ha aperto il fuoco contro un collega e poi si è suicidato con la stessa arma.

melun

UNA GUERRA TRA AVVOCATI A MELUN –

L’avvocato Joseph Scipilliti ha aperto il fuoco questa mattina al tribunale di Melun (in copertina), nella banlieue di Parigi. Secondo le prime notizie ha ucciso il presidente dell’Ordine Henrique Vannier, colpito con 3 colpi di pistola, e si è poi suicidato con la stessa arma.

LEGGI ANCHE: Attentato «ISIS» a uno stabilimento Air Products a Saint-Quentin-Fallavier, in Francia

UNA STORIA CHE SI TRASCINAVA DA TEMPO –

Prima di lanciarsi nell’impresa l0uomo ha spedito a diverse persone un ebook, «Journal Indelicat», nel quale spiegherebbe le ragioni del suo gesto e la lotta contro un sistema che non lascia spazio a chi disobbedisce. L’uomo, vicino all’estrema destra, era da tempo in lite con Vannier ed era stato di recente sottoposto a un procedimento disciplinare, questa mattina i due si erano dati appuntamento per le 9 in tribunale, dove Scipilliti è giunto armato e deciso a porre la parola fine alla questione come alla sua stessa vita.