Casaleggio
|

M5S svolta a Milano: il sindaco non lo sceglie la rete

Mentre per Roma la partita è apertissima, sin dal metodo del voto, a Milano sembra che le cose siano fatte: il candidato portavoce del Movimento 5 Stelle non sarà scelto dalla rete, almeno secondo quanto riporta il Corriere della Sera

IL PORTAVOCE DEL M5S A MILANO

A rivelarlo sarebbe un comunicato del Movimento

«Domenica 8 novembre — scrive il Movimento di Beppe Grillo — sarà la volta dell’Election Day: tutti gli iscritti certificati residenti a Milano potranno “fisicamente” votare il loro candidato». Ufficialmente, la rinuncia al voto online è dovuta a un motivo tecnico. Il metodo scelto per pesare i nove candidati già scremati dai gruppi di zona (il Condorcet, un calcolo complesso basato su una sorta di classifica) non è supportato dalla piattaforma digitale. Ma già in Rete si avvertono le prime critiche.