Gianroberto Casaleggio morto
|

M5S, Casaleggio boccia i consiglieri romani: caccia al candidato sindaco

Gianroberto Casaleggio è tornato a Roma in gran segreto per incontrare il direttorio e dettare la linea su alcune delle questioni politiche in ballo in vista delle elezioni nel comuni di primavera. Ne parla Repubblica

CASALEGGIO A TUTTO CAMPO, DALL’ITALICUM A ROMA

Ecco cosa avrebbe detto il guru pentastellato

Riaprire la partita dell’Italicum. Meglio, mostrarsi disponibili a farlo, perché in realtà l’attuale meccanismo non sfavorisce i cinquestelle […] «Lo dicono in tanti, l’importante è che le modifiche siano coerenti con le osservazioni che ha fatto a suo tempo la Corte Costituzionale».

Ma la vera grana è Roma

C’è da pianificare la campagna di primavera, in modo da competere davvero per la conquista dei grandi Comuni. E non tutto procede per il meglio. «Ho visto in tv i consiglieri comunali di Roma- ha raccontato in privato Casaleggio – e non penso che siano adeguati per questa sfida. Dobbiamo trovare un altro candidato sindaco per la Capitale». Il fondatore è rimasto deluso, riferiscono, dalle loro apparizioni sul piccolo schermo, la più celebre delle quali è quella da Lucia Annunziata a In mezz’ora . Bocciati tutti e quattro, a partire dal capogruppo in consiglio Marcello De Vito, e pare senza appello.

Insomma, si pensa a un meccanismo come quello delle Quirinarie, con nomi anche della società civile. Chi la spunterà? Staremo a vedere