Chris Harper Mercer
|

«Stati Uniti valutano truppe più vicine alla prima linea in Iraq e in Siria»

«Gli Stati Uniti valutano di spostare le proprie truppe più vicine alla prima linea in Iraq e in Siria». A riportarlo sono alcuni media americani, compreso il Washington Post. Il motivo sarebbe legato agli scarsi risultati sulla lotta all’Isis. La decisione potrebbe essere già presa questa settimana.

STATI UNITI IRAQ SIRIA
Le indiscrezioni pubblicate dal Washington Post

STATI UNITI VALUTANO TRUPPE PIÙ VICINE ALLA PRIMA LINEA IN IRAQ E SIRIA –

Wp cita come fonti alcuni alti consiglieri della sicurezza nazionale. Negli ultimi giorni questi avrebbero aumentato il loro pressing sulla Casa Bianca: così l’amministrazione Obama sta riflettendo sull’impiego di truppe speciali in Siria, sulla quale per il momento gli Usa sono intervenuti soltanto con raid aerei. Non è ancora chiaro il numero delle truppe che, nel caso la notizia fosse confermata, verrebbe utilizzato nell’operazione