|

Carni lavorate e cancro, Chef Rubio risponde: «Il veleno sta nella dose»

«Il veleno sta nella dose: credo che una buona base di cereali, verdure e fibre ci può proteggere, e se rispettassimo l’ambiente a livello vegetale ma anche animale tutti quanti ne gioveremmo» Chef Rubio dice la sua sull’allarme dell’OMS che ha inserto le carni lavorate nella lista delle sostanze che favoriscono l’insorgenza del cancro, al pari delle sigarette». Chef Rubio ha dedicato a Giornalettismo qualche minuto a margine del concorso di Impariamo l’energia: il cuoco – noto al grande pubblico per i programmi culinari Unti e Bisunti e I re della griglia – sottolinea come sia necessario non farsi prendere dall’allarmismo: «Ci sono degli studi che vengono aggiornati di volta in volta e di cui bisogna prenderne atto: ma non bisogna prenderli come oro colato, perché il veleno sta nella dose». Quindi, come per tutti gli alimenti, anche la carne rossa e quella lavorata – come salsicce e würstel – dovrebbero essere consumate con moderazione.

Guarda il video:

(Photocredit copertina: Giornalettismo)