|

Roma: metro B interrotta anche oggi per “intemperanze” di un viaggiatore, è caos

Ogni giorno un romano si sveglia e sa che dovrà correre più veloce della metro se non vuole uscire quando il servizio di questa sarà interrotto per motivi più o meno ignoti. Ogni giorno una metro a Roma si sveglia e sa che dovrà bloccarsi prima dell’arrivo del romano, se vorrà cagiornargli quantomeno una bella arrabbiatura mattutina. Così anche oggi, in pieno orario di punta per i pendolari lavoratori, la metro B si è interrotta. Il motivo? L’intemperanza di un cliente viaggiatore

Il servizio fermo da San Paolo a Laurentina. L’umore dei romani, come al solito, nero già di primo mattino: e pergiunta, nemmeno un sindaco con cui prendersela, solo un commissario (che cerca aiuto su Twitter)

Ora il servizio sarebbe in via di normalizzazione.

Normalizzazione, ahahah!

EDIT: Come volevasi dimostrare, riporta l’Ansa

Centinaia di pendolari “appiedati” hanno sfogato la loro rabbia questa invadendo la strada in via dei Monti Tiburtini, una delle arterie dalle quali si snoda il traffico dell’area est della Capitale. L’ennesima interruzione della metropolitana ha mandato su tutte le furie i passeggeri della linea B che hanno preso d’assalto le fermate del bus finendo per “occupare” la strada con ripercussioni sul traffico della zona. “Siamo circa 200, che facciamo? La fate passare la metro?”, chiedeva un utente Twitter all’Atac prima di venire a conoscenza del guasto