Canone Rai
|

Canone Rai, 6 rate da 16,66 euro: così cambia la bolletta

Tutti i dettagli sul nuovo canone Rai (che dal prossimo anno non dovrà essere pagato con bollettino ma finirà nella bolletta energetica) non sono ancora stati resi noti. È chiaro però che la tassa sulla televisione dovrà essere corrisposta in 6 rate da 16,66 euro, a cadenza bimestrale. Ne parla Fabio Savelli sul Corriere della Sera:

Riguarderà soltanto i contratti domestici e sarà destinato soltanto ai residenti, quindi proprietari di prima casa o anche locatari (per lo più giovani e coppie) che abbiano trasferito la residenza uscendo dallo stato di famiglia dei genitori. L’articolato doveva essere pronto per ieri sera, ma uno sciopero dei tecnici della ragioneria generale ne ha rallentato la stesura. Il testo — elaborato da Palazzo Chigi — dovrebbe essere trasmesso oggi al ministero dello Sviluppo, che dovrà recepirlo sotto forma di decreto entro 45 giorni.

 

LEGGI ANCHE: Canone Rai in bolletta, le simulazioni: «Poteva essere abbassato fino a 80 euro»

 

Il canone Rai finirà in bolletta già dal 2016 per un gettito previsto di 2,5 miliardi di euro. Per quanto riguarda le multe, viene confermata la sanzione di 500 euro (cinque volte l’importo base) per chi diventa moroso. Sembrano poi escluse multe per i gestori energetici che non comunichino i dati dei clienti morosi: il Fisco si servirà della banca dati nazionale ‘Sistema Informativo Integrato’, appena sdoganata dall’Authority per l’Energia e il gas che sarà operativa dal primo giugno 2016. La banca dati verrà gestita dall’Acquirente Unico di proprietà del Gestore dei Servizi Energetici (GSE).

(Foto di copertina: ANSA / FABIO FRUSTACI)