INTER-JUVENTUS DIRETTA
|

INTER-JUVENTUS, il derby d’Italia non ha vincitori, un tempo per uno ma nessun gol

INTER-JUVENTUS DIRETTA

93′- Finita, meglio la Juventus in questo secondo tempo, anche grazie a un Pogba rinato e un’Inter esausta. Ringraziano le dirette concorrenti, Fiorentina ancora prima.

92′- Improbabile schema della Juventus su punizione. Il pareggio ormai sembra non scardinabile.

91′- Esce Jovetic per Palacio e Medel per Kondogbia. Doppio cambio di Mancini.

90′- Ottimo fallo conquistato da Manduzkic, ammonito Miranda. Tre minuti di recupero.

89′- Bravissimo Cudrado sulla sinistra, ne salta due, entra in area va sul fondo e crossa. Handanovic di piede manda in angolo.

88′- Cross, Mandzukic prova di piatto a girarla in porta, esce fuori un assist improbabile.

87′- Grande magia di Brozovic che recupera palla, salta due avversari e anche Chiellini. Ma impaurito invece di andare in porta simula un fallo. Valeri ci casca, ammonisce il bianconero e Perisic ha un occasione da fermo clamorosa. Buona esecuzione ma palla alta.

84′- Grande azione dell’Inter, fermata da Bonucci con un fallo su Icardi. Punizione da ottima posizione di Jovetic, ma la barriera si alza benissimo e respinge.

82′- Juventus in forcing, ora, ma la stanchezza sembra condizionare anche gli ospiti ora. Partita che ora può essere sbloccata da un colpo di uno dei campioni in campo.

79′- Barzagli gigantesco: recupera sulla destra in difesa e si fa 35 metri palla al piede.

78′- Dybala per Zaza.

77′– Stupido fallo in attacco di Brozovic che prima perde palla e poi in scivolata prova a riprendersela da Pogba. Lo falcia, giallo anche per lui.

76′- Zaza da 35 metri, con Khedira libero. Palla sulla luna, il tedesco si arrabbia con l’ex Sassuolo. E nel frattempo Mancini si lamenta con Brozovic che non copre bene su Evra.

74′- Ora i bianconeri sembrano avere il pallino del gioco. Persino Marchisio sembra trovare soluzioni di gioco più brillanti, adesso.

72′- L’Inter ha speso tantissimo e ora sembra alle corde. Juventus che prova ad averne ragione con un tiki taka sapiente e un Pogba rigenerato rispetto al pessimo primo tempo.

70′- Esce Morata, entra Mandzukic, anche lui al rientro dopo un lungo infortunio.

68′- Cross di Evra, torre di Pogba, Morata come un centroboa di pallanuoto difende il pallone spalla alla porta a ridosso dell’area piccola e libera alla grande Khedira. Che tira di prima, di piatto, un tocco da biliardo. Handandovic fuori casa, ma la palla sbatte contro il palo.

67′- I ritmi sono scesi, ma le squadre ci credono e si impegnano.

65′- Tiro di Cuadrado, murato forse anche con il gomito, da Miranda. Intanto si scalda Mandzukic.

63′- Esce Felipe Melo, molto probabilmente salvato da un’espulsione nel primo tempo, entra Guarin. Mancini vuole vincerla.

61′- Tiraccio di Marchisio da buona posizione. Giornataccia del principino, probabilmente non è ancora pronto e risente ancora dell’infortunio.

60′- Magia di Jovetic a centrocampo, palla da una parte, corpo dall’altra, Evra in mezzo. Che fa fallo. Ancora un giallo per gli ospiti.

59′- Palla quasi vacante per un errore di Marchisio, frustata di Jovetic da trenta metri. Buffon leggermente fuori posizione in tuffo blocca in due tempi. Trenta secondi, azione di Pogba in fotocopia con tiro da 25 metri. Blocca Handanovic.

58′– Mancini rimprovera da diversi minuti Santon, come contro la Sampdoria. E il giocatore manda a quel paese il mister.

55′- Erroraccio di Bonucci a centrocampo, ma Jovetic e Icardi non ne approfittano. Sulla ripartenza si sveglia Pogba: slalom, tre giocatori saltati ma i compagni non approfittano della sua magia.

53′- Buon cross di Pogba, prima cosa decente della sua partita. Palla in angolo.

51′- Calcio d’angolo interista, palla che viaggia in area senza nessuno che intervenga. Spavento bianconero.

49′– Ora è la Juventus in forcing e l’Inter in difficoltà. Cuadrado di nuovo alto sulla destra mette Perisic in crisi in fase difensiva. Tema della partita ribaltato.

47′- Juventus vicinissima al vantaggio. Un Murillo finora ottimo perde palla ingenuamente contro Zaza, palla subito a Morata che scarica in area per Cuadrado, che si allarga e tira. Bravo e fortunato Handanovic che para di piede con una carambola tra le gambe larghe. Corner. Ottima partenza della Juventus, rigenerata.

46′- Buffon rientra in campo, scongiurata la sostituzione, quella al polpaccio era solo una contusione. Partito il secondo tempo, Inter in battuta dal centrocampo, prima palla per Medel.

45′- Nessun recupero, il primo tempo è finito. 0-0, ma molto meglio l’Inter, Juventus in difficoltà: Cuadrado è costretto a stare molto basso e in difesa è in difficoltà, Pogba e Marchisio sono le brutte copie dei campioni che conosciamo, Khedira fa quello che può. Davanti Zaza ha due occasioni che si fa sfuggire all’ultimo, Morata un fantasma. Nell’Inter Jovetic, Perisic e Brozovic sugli scudi, ottimo Murillo dietro. Bravo Mancini che con difesa alta, anticipi e velocità non fa capire quasi nulla ai ragazzi di Allegri.

43′- Folata bianconera. La palla arriva in area a Zaza, solo, sembra gol fatto ma al momento del tiro tackle perfetto di Murillo e la beffa non c’è.

42′– Barzagli perfetto intervento difensivo da ultimo uomo, Icardi non protesta, lo stadio vorrebbe un rigore inesistente. O forse no, l’intervento del bianconero è stato piuttosto ruvido, rivedendolo alla moviola.

41′- Inter che con Brozovic-Jovetic e Perisic confonde la Juventus con continui cambi di posizione tra le linee. Meriterebbe il vantaggio. La Juventus ha così paura che Barzagli esulta perché viene fischiato un fallo in attacco dei nerazzurri contro di lui.

37′- Ora l’Inter è meno brillante, ma comunque i bianconeri fanno fatica a uscire dal centrocampo. E scontano un Pogba irriconoscibile.

35′- Ora l’Inter pecca in lucidità. Episodio curioso: Felipe Melo in tackle fa volare Khedira. Sembra la seconda ammonizione per il brasiliano, Valeri non fischia neanche il fallo. E l’interista applaude ammirato l’arbitro, platealmente, per il coraggio.

33′- Juventus in grande difficoltà, Pogba in ripiegamento difensivo non si avvede di Chiellini in uscita e fa fallo su Jovetic. Posizione pericolosa.

31′- Break provvidenziale dei bianconeri, che però non porta a nulla se non a far prendere fiato agli ospiti. Marchisio e Pogba completamente fuori dal match.

28′- Perisic cambia fascia, crossa e Barzagli salva tra Jovetic e Icardi. Angolo, Brozovic tira da posizione impossibile, palla verso il sette gran parata di Buffon, che poi si tocca il polpaccio preoccupato. Inter con difesa alta, anticipi e folate supersoniche all’attacco, dominio assoluto da quasi 10 minuti.

26′- Con Jovetic l’inter è un’altra cosa. Murillo recupera un pallone sulla trequarti avversaria e lancia benissimo il montenegrino, che fa una diagonale perfetta. Tira e Chiellini salva in scivolata disperata.

24′- Episodio dubbio in area juventina: Brozovic salta di netto un Cuadrado molto in difficoltà in fase difensiva, Jovetic prova un colpo di testa basso, manca il pallone che finisce sul braccio di Bonucci, in area piccola. Sembra però, il braccio, attaccato al corpo e fermo.

21′- Allegri furioso per l’errore di Zaza, che secondo lui doveva tirare, chiede a Khedira di arretrare per proteggere di più la difesa dagli attacchi in velocità dell’Inter, in particolare di Perisic.

19′- Grande controllo su un lancio lungo di Zaza, al limite fa una magia, resiste a un fallo ma pretende troppo e non serve Morata liberissimo. Grande occasione per la Juventus.

16′- Qualcuno non ci crederà, ma entrata pericolosa di Simone Zaza su Felipe Melo. Uno si aspetterebbe il contrario, e invece… giallo per l’attaccante bianconero: tre cartellini per la Juventus in un quarto d’ora.

15′- Quando Zaza e Morata si allargano sulle fasce sono più pericolosi. Ora progressione del primo, che pretende troppo da se stesso in velocità e Murillo ne approfitta per intervenire con furba durezza. Niente da fare.

13′- Tiraccio di Evra, direttamente in curva.

10′- Brutto fallo di Khedira, da wrestling. Prende il giallo, giustissimo, ma solo dopo le scatenate proteste dei nerazzurri. Lascia perplessi Valeri che si fa condizionare dalle urla dei padroni di casa. Jovetic, poi, spreca la seconda punizione.

9′- Ora il fallo è di Cuadrado, al limite della sua area. Jovetic potrebbe tirare.

8′- Marchisio, ancora in rodaggio dopo l’infortunio, spinge Icardi, essendo in ritardo. Secondo giallo della partita.

7′- Cuadrado scatenato anche a centrocampo, salta di netto Felipe Melo che ovviamente ci mette la gamba. A velocità normale l’ammonizione che prende il brasiliano sembra starci, al ralenty si apprezza anche il tuffo scenografico del colombiano. Ma l’intervento duro c’è.

4′- Cuadrado libero sulla destra, si libera bene e fa partire una bomba sul primo palo. Handanovic copre bene e manda la palla in angolo in tuffo.

2′- Juventus in pressing, Murillo fa un passaggio all’indietro troppo ardito, Handanovic sbroglia rinviando frettolosamente in fallo laterale.

1′- Khedira prova subito un cross e per un rimpallo sfortunato non ottiene neanche il corner.

20.48- Si comincia, Juventus subito in avanti.

20.47- Leggero ritardo nelle fasi preparatorie sul match, solo ora Icardi e Buffon si scambiano stretta di mano e gagliardetti.

20.44- Le squadre entrano sul campo di San Siro. E alla coregorafia si aggiunge un luccicate “CONTINUA A SOGNARE!”.

20.40- Geniale la coreografia della curva nerazzurra: la banda Bassotti, riferimento chiaro a Tangentopoli.

20.15 – Sorpresa anche per la Juventus! Recupera Morata, non Dybala! Gioca Zaza!

20.10- Sorpresa Brozovic nell’Inter. Niente Kondogbia, gioca il giovane che sembrava ormai dimenticato.

In una partita da tripla – praticamente uguali le quote per la vittoria dell’una o dell’altra (2,62 contro 2,75 per GazzaBet, 2,70 contro 2,75 per bwin) – le redini della direzione di gara sono finite nelle mani non sempre sicure di Valeri, coadiuvato da Manganelli e Meli come guardalinee e Massa e Russo in qualità di arbitri d’area.

INTER-JUVENTUS DIRETTA LIVE

SEGUI > INTER-JUVENTUS DIRETTA STREAMING

La partita può essere vista su Sky Calcio 1 HD, Sky Sport 1 e Premium Sport per chi ha il digitale terrestre e non il satellite. Potrete seguirla in Domenica Sport su Radio Rai e altrimenti godervela su Giornalettismo dove oltre a questa diretta testuale troverete anche lo streaming radiofonico (al link qui sopra).

INTER-JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI

 

Su chi puntare in questa superclassica? Handanovic e Buffon: si incontrarono per la prima volta in B, il primo difendeva la porta del Rimini, il secondo non lasciò sola la Vecchia Signora tra i cadetti. E poi Perisic e Cuadrado. L’interista è andato a segno, tra nazionale e serie A, nelle ultime tre partite, mentre il colombiano, arrivato come rincalzo di lusso, ora è un pilastro fondamentale. Con lui in campo, infatti, Allegri non ha mai perso. Infine Icardi e Marchiso. Maurito ha segnato già 6 gol in carriera ai bianconeri (nessun altra squadra ha subito altrettante reti da lui) e il principino torna a prendersi il centrocampo dopo 35 giorni di assenza dovuti a un brutto infortunio.

LEGGI > INTER-JUVENTUS, LA PRESENTAZIONE

 

TAG: Inter, Juventus