the walking dead
|

5 fatti poco noti su “The Walking Dead”

The Walking Dead

è tornato sugli schermi della TV americana. La serie TV sugli zombie è arrivata alla sesta edizione, iniziata domenica 11 ottobre sul canale via cavo AMC. Ecco 5 fatti poco noti su The Walking Dead.

    • 1. The Walking Dead contro Breaking Bad. In una famosa scena della seconda serie, Daryl Dixon mostrava uno zaino pieno di medicinali e crystal meth, del colore identico a quelle di Breaking Bad. Anche la Dodge Challenger con cui Glenn cercava la fuga era presente in Breaking Bad. Era la stessa auto che Walter White regalava a suo figlio.
    • 2. Scuola per zombie. Gli attori di The Walking Dead sono dovuti tornare a scuola per recitare gli zombie, con tanto di campo di addestramento per calarsi nella parte dei morti viventi. Durante la formazione gli attori imparano a muoversi correttamente, dovendo per esempio star attenti a non aprire e chiudere le palpebre, un gesto normale per i “vivi”. Ma impossibile per gli zombie.
    • 3. Daryl non esiste nella versione a fumetti. Daryl Dixon è uno dei protagonisti più amati di The Walking Dead. Questo personaggio è però finito nella serie per puro caso. Nel fumetto di Rob Kirkman, su cui si basa la serie TV, non esiste questo personaggio. L’attore Norman Reedus aveva così tanto impressionato i produttori della serie durante il provino fatto per il fratello di Merle Dixon da inserire questo personaggio.

LEGGI ANCHE

The Walking Dead 6, cinque stagioni in cinque minuti (VIDEO)

La scena di The Walking Dead che ha scioccato il pubblico americano

Il ragazzo che diventa attore di The Walking Dead “grazie” al suo handicap (e alla sua simpatia)

  • 4. La puntata pilota aveva provocato un intervento della polizia. Durante la realizzazione della puntata pilota di The Walking Dead una squadra speciale della polizia di Atlanta era stata allertata dalla cittadinanza. Era stato segnalata una persone con un fucile di precisione in fuga sui tetti, quando in realtà si trattava di Michael Rooker, che impersonava per la prima volta su un set Merle Dixon. Il controllo dei poliziotti aveva accertato come tutto fosse regolare.
  • 5. Michonne era un fantasma all’inizio. Arrivati alla sesta edizione Michonne e la sua spada da samurai sono ormai un tratto distintivo di The Walking Dead. All’inizio non si sapeva però neppure chi dovesse interpretate questo ruolo, tanto che nella puntata conclusiva della seconda serie si vede solo una figura fantasma che salva la vita di Andrea. L’attrice Danai Jekesai Gurira, che interpreta Michonne, è stata scritturata solo a partire dalla terza serie.

Photo credit: Laura Cavanaugh/Getty Images for AMC