Riforma Senato
|

Riforma Senato: terminate le votazioni degli articoli

Ok del Senato al mantenimento dell’articolo 41 nel ddl Boschi, con 165 sì, 58 no e 2 astenuti. L’Aula ha terminato le votazioni sugli emendamenti e sugli articoli delle Riforme. Ora, per completarne la lettura, mancano le dichiarazioni di voto e la votazione finale che la Conferenza dei capigruppo fissato per il 13 ottobre.

LEGGI ANCHE: Riforma Senato, l’Aula approva l’articolo 31 sul federalismo

RIFORMA SENATO: COSA PASSA IN AULA

– Durante la votazione in aula sono partiti i cori grillini di “venduti” verso i banchi del Pd. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, acquisite le registrazioni, come chiesto dal capogruppo dem, Luigi Zanda, ha convocato il Consiglio di presidenza di Palazzo Madama per lunedì prossimo. Cosa si è votato in giornata? Oltre all’articolo 41 si è dato il via libera all’articolo 40 del ddl riforme, che conferma l’abolizione del Cnel. Con l’articolo 39 si contengono le disposizioni transitorie relative alla riforma e alla sua entrata in vigore, con i termini entro i quali andrà fatta la legge elettorale per il nuovo Senato.

(foto copertina ANSA/ MASSIMO PERCOSSI)