Dimissioni Marino Sabella
|

Dimissioni Marino, Sabella: «Un ripensamento? Non credo ci siano le condizioni politiche per andare avanti»

Non sembrano esserci spazi per ripensamenti. Al di là dei 20 giorni che la legge consente all’ormai ex sindaco di Roma Capitale, Ignazio Marino, per ritirare le dimissioni, il destino del chirurgo dem sembra ormai segnato: «Possibile ricomporre il puzzle? Non credo ci siano più le condizioni politiche per andare avanti», ha spiegato l’assessore alla Legalità Alfonso Sabella dopo aver incontrato lo stesso Marino in Campidoglio.


Videocredit: Alberto Sofia/Giornalettismo

Per Sabella, però, Marino «va ringraziato perché ha rappresentato un momento di grande cambiamento», Ora, ha aggiunto, «in questi 20 giorni bisogna dare alla città il segnale di quei frutti che si possono raccogliere grazie all’opera di risanamento e legalità che è stata fatta a Roma, mi riferisco ai cantieri del Giubileo che apriremo uno dietro l’altro a partire da sabato prossimo», ha concluso.