|

Selena Gomez ha il lupus

L’attrice e cantante americana Selena Gomez ha annunciato di essersi sottoposta a un ciclo di chemioterapia dopo che le era stato diagnosticato il lupus, una malattia autoimmune che può portare alla morte.

 LA SPARIZIONE DI SELENA GOMEZ –

La giovane artista aveva cancellato il tour previsto in Asia e Australia per il 2013 e si è molto risentita che la sua assenza dai palchi sia stata interpretata da certi tabloid come una crisi dovuta ad alcol e droghe. All’epoca l’artista non aveva fatto parola della sua malattia e aveva detto di volersi solo prendere una pausa dopo aver trascorso gli anni della sua giovinezza a costruire una peraltro invidiabile carriera.

LEGGI ANCHE: Il video di Selena Gomez che cade durante il concerto

 IL RITORNO DI SELENA GOMEZ –

Il lupus è una malattia autoimmune abbastanza rara, che in 9 casi su 10 colpisce le donne, manifestandosi in giovane età e colpendo specialmente soggetti in età fertile (tra i 15 e i 35 anni) e di discendenza non europea. Il Lupus provoca infezioni o danni ai tessuti di cuore, pelle,  polmoni, endotelio vascolare, fegato, reni e  sistema nervoso e in molti di questi casi può portare alla morte, anche se l’aspettativa di vita per i colpiti resta simile a quella dei sani e solo in rari casi il danneggiamento degli organi porta a conseguenze fatali, ad esempio nel caso del cuore, che può accusare un infarto.  A Selenza Gomez è andato tutto bene, ora sembra tornata in forze e ha ripreso a calcare le scene e a cantare, tanto che la popstar statunitense a presentato proprio nelle ultime ore il nuovo album “Revival” che fin dal titolo dovrebbe rappresentare il simbolo della sua rinascita.