|

Matteo Salvini: «Milan-Napoli? L’ho vista con Berlusconi. Era arrabbiato e depresso»

Allora Matteo Salvini e Silvio Berlusconi si vedono ancora! Il segretario della Lega Nord domenica sera è andato a cena ad Arcore, invitato dall’ex Cavaliere. E insieme hanno visto Milan-Napoli, finita 0-4 per i partenopei. A confermarlo lo stesso Matteo Salvini ai microfoni di “Un Giorno da Pecora” su Radio2.

Matteo Salvini
ANSA/FABIO CAMPANA

LEGGI ANCHE: Salvini complottista sui migranti: «La foto di Aylan e lo scandalo VW armi di regia occulta»

MATTEO SALVINI: «BERLUSCONI DAVANTI AL MILAN? SILENZIOSO, CON LE MAZZATE PRESE C’ERA DA DEPRIMERSI»

Matteo Salvini, notorio tifoso milanista, ha detto di aver visto la partita con Silvio Berlusconi ma che l’incontro si è chiuso dopo l’autorete di Rodrigo Ely valsa lo 0-4 per la squadra di Maurizio Sarri: «Berlusconi era arrabbiato, più di me, visti i soldi che ci ha messo dentro. Eravamo solo io e lui, in un tête à tête». Senza Dudù e altre persone, i due hanno visto la sfida a tavola, a cena, sulla sedia e ne hanno approfittato per parlare d’altro «tanto con tutti i gol che stavamo prendendo…». Il menu della serata? «Spaghetti al pomodoro e pesce». E mentre mangiavano, Berlusconi ha seguito la partita in silenzio. Lo fa sempre? Sembra di no. Continua Matteo Salvini: «Non lo so, era la prima volta che vedevamo la partita insieme. E’ stato silenzioso perché con le mazzate che abbiamo preso non c’era da imprecare, c’era da deprimersi». A fine partita Galliani non è arrivato. Salvini ha perso così un’occasione per esprimere una sua riflessione sullo stato del Milan: «Sinisa Mihajlovic non lo manderei via, mi piace. Lì e Galliani che non ne azzecca più una». (Photocredit copertina ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)