Turchia
|

Siria, la Turchia attacca: «Un Mig ha puntato i nostri caccia al confine»

Cresce la tensione tra Russia e Turchia. L’esercito di Ankara ha denunciato come i suoi otto F-16 in volo di ricognizione al confine con la Siria siano stati messi nel mirino da un caccia Mig-29 non identificato per 4 minuti e 30 secondi. L’incidente, avvenuto nella giornata di ieri, segue due sconfinamenti compiuti da Mig russi sabato e domenica scorsa.

Turchia
(KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images)

LEGGI ANCHE: Perché la Turchia se la prende con la Russia

TURCHIA, ERDOGAN MINACCIA: «LA RUSSIA RISCHIA DI PERDERE UN AMICO»

L’esercito turco in un comunicato ha riferito come gli aerei siano stati agganciati dai sistemi di puntamento. Nella zona operano i Mig-29 Multiruolo di Russia e Siria. Il Presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha reagito con rabbia dopo un colloquio con Charles Michel, primo ministro del Belgio: «I russi rischiano di perdere la nostra amicizia. Se Mosca perde un amico come la Turchia, con cui coopera in molti campi, perde un sacco di cose. E’ necessario che Mosca lo sappia». (Photocredit copertina ANDREJ ISAKOVIC/AFP/Getty Images)

TAG: Turchia