|

Il prete che giustifica la pedofilia: «I bambini cercano affetto. Qualcuno può cedere»

Don Gino Flaim, collaboratore pastorale della chiesa di San Pio X a Trento, parla a “L’Aria che tira”, programma di (La7), con parole choc sulla pedofilia nella Chiesa: «La pedofilia posso capirla, l’omosessualità non lo so. Perché purtroppo ci sono bambini che cercano affetto che non hanno in casa e qualche prete può anche cedere. Siamo umani e le malattie vengono».

LEGGI ANCHE: Il prof: «I gay sono contro il progetto di Dio, sono da condannare». E guarire

IL PRETE CHE GIUSTIFICA I PEDOFILI

– Secondo il prete, che non riesce a spiegare l’omosessualità ma la pedofilia sì, in un certo senso sono i bambini che tentano. «Un peccato – spiega – come tutti i peccati vanno accettati».

«Chi vive questa situazione, penso pedofilia, omosessualità, dentro vive una certa sofferenza. Penso. Perché si sente diverso dagli altri». Inutile dire che le parole, che giustificano i pedofili e quindi di conseguenza anche un reato criminale, scatenano l’indignazione: