Nato Russia Siria
|

Crisi in Siria, la Nato contro la Russia: «Stop agli attacchi in Siria»

Crisi in Siria. La Nato alza la voce contro la Russia dopo che è stata accertata la violazione dello spazio aereo turco da parte di un Mig di Mosca. Jens Stoltenberg, segretario generale dell’Alleanza Atlantica, ha chiesto alla Russia «l’immediata cessazione degli attacchi contro l’opposizione siriana e i civili» esprimendo la propria condanna per il passaggio dell’aereo russo sopra i cieli di Ankara.

Nato Russia Siria
Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan nel 2012 (BULENT KILIC/AFP/Getty Images)

CRISI IN SIRIA, LA NATO CONTRO MOSCA: «IL MIG RUSSO SUI CIELI DELLA TURCHIA UN GESTO IRRESPONSABILE»

Il gesto di Mosca è stato definito «irresponsabile e di estrema pericolosità» con la Nato che ha espresso preoccupazioni circa gli attacchi russi a Hama, Homs e Idlib che non sono stati indirizzati, a detta della Nato, contro lo Stato Islamico. Nelle ultime ore, ricorda Repubblica, stanno crescendo gli attriti tra Mosca e Ankara. Il ministero degli esteri turco ha confermato che sabato un caccia russo è penetrato nello spazio aereo dalla Siria. Il giorno dopo due F-16 turchi sono stati “inseguiti” da un Mig-29 non identificato sulla frontiera tra Siria e Turchia, restando agganciati per 5 minuti e 40 secondi al suo mirino, secondo quanto ha affermato l’esercito turco.

 

LEGGI ANCHE: Pinotti: «Intervento in Siria? Serve prima la soluzione per il futuro» (VIDEO)

 

CRISI IN SIRIA, IL PREMIER TURCO: «LA RUSSIA? UN NOSTRO AMICO E VICINO»

Secondo le fonti turche Mosca ha spiegato che l’incidente di sabato notte è stato un errore di navigazione non intenzionale. Ahmet Davutoglu, premier turco, ha confermato di aver avuto rassicurazioni: «La Russia è un nostro amico e vicino. La questione siriana non è una crisi turco-russa. Le regole d’ingaggio tuttavia che sono chiarissime per chiunque violi il nostro spazio aereo. Le nostre forze aeree hanno avuto l’ordine di intercettare anche un uccello». (Photocredit copertina KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images)

TAG: Siria