SUBURRA IL FILM
|

Suburra sarà la prima serie italiana prodotta da Netflix

Sarà Suburra la prima serie italiana prodotta da Netflix, il popolare servizio di streaming che esordirà in Italia il prossimo 22 ottobre. I dieci episodi sul malaffare romano saranno visibili in tutto il mondo nel 2017. Un vero e proprio affronto a Sky, dato che la serie sarà realizzata in collaborazione con la Rai da Cattleya, a cui già si devono Gomorra e Romanzo Criminale.

SUBURRA IL FILM –

Suburra La Serie è la conseguenza diretta del film di Stefano Sollima, che uscirà nelle sale italiane il 14 ottobre, in contemporanea con la “messa in onda” su Netflix centro e sud americano. Solo dal prossimo maggio sarà visibile anche in Italia. Suburra era il quartiere della Roma antica in cui il potere si intrecciava con la criminalità. Un luogo quantomai attuale rispolverato dalle vicende di Mafia Capitale. La storia di una grande speculazione edilizia, quella di Ostia, interpretata da Pierfrancesco Favino, politico corrotto e malavitoso, Alessandro Borghi, capo di una potente famiglia che controlla il litorale e Claudio Amendola, ultimo componente della Banda della Magliana. Il ritorno al cinema di Sollima dopo Acab e dopo il successo planetario sul piccolo schermo di Gomorra e Romanzo Criminale. Un film descritto dallo stesso regista come un prodotto «Che vuole muoversi liberamente tra i punti di vista dei diversi personaggi, grandi e piccoli, potenti e inermi, senza giudicarli, indagandone azioni e psicologia senza pregiudizi, attraverso uno stile visivo asciutto e attento a ricercare nelle pieghe del racconto gli aspetti umani, terreni dei suoi protagonisti. Senza retorica, senza demagogia, senza moralismo».