scontro lezzi fucksia
|

Lucio Barani e il gesto volgare a Barbara Lezzi: scoppia la polemica

Le reazioni del gesto del senatore e capogruppo ALA al Senato Lucio Barani verso la collega del Movimento 5 stelle Barbara Lezzi sono state riprese dalla stampa presente ieri a Palazzo Madama.

LEGGI ANCHE: Riforma Senato: si vota sull’emendamento Finocchiaro – LA DIRETTA

lucio barani gesto barbara lezzi video
Il senatore Airola del M5S alza in Aula un cartello: «Barani fa schifo» – ANSA/GIORGIO ONORATI

LO SFOGO DI PAOLA TAVERNA –

Paola Taverna, collega di Lezzi, ha urlato tutto il suo sdegno, mimando il gesto sotto accusa e dando al verdiano del «Porco maiale».

guarda il video:

GESTO BARANI: LA SOLIDARIETA’ VERSO LEZZI

– Per la bagarre scoppiata in aula ieri il presidente del Senato Pietro Grasso ha prima sospeso la seduta e poi convocato la convocazione dell’ufficio di presidenza per discutere del comportamento del verdiano: «D’ora in poi il rigore sarà assoluto». Durante la seduta di ieri diversi senatori dal Pd alla Lega Nord hanno espresso la loro solidarietà alla collega.

BARANI: «LA PROVA VIDEO CHIARIRA’ LA MIA INNOCENZA» –

Intervistato da Tommaso Ciriaco per Repubblica, Lucio Barani ha derubricato il fatto a “equivoco”, sostenendo che presto arriverà una prova video in grado di “scagionarlo”:

«Il mio gesto era involontario e indirizzato a tutto un gruppo che non faceva parlare il senatore Falanga. È strutturale che solo una collega — con centocinquanta colleghi in mezzo — si sia sentita offesa. Miope come sono non la vedevo nemmeno. E non una parola ho proferito. Comunque ho chiesto la prova video che chiarirà la mia totale innocenza. Vergognoso è il comportamento delle colleghe e dei Cinquestelle».

LEZZI: «È GENTAGLIA, VA CACCIATO» –

Non la pensa così la diretta interessata, Barbara Lezzi, che sempre a Ciriaco di Repubblica ha detto di «non essere stupita dalla volgarità» del collega senatore:

«Io ero di fronte. Gli ho detto: “Come ti permetti?”. Lui poi ha detto di essere stato male interpetrato e non ha chiesto scusa. Se lo fa, accettiamo. Ma se sostiene che mezza aula lo ha male interpretato, allora… ».

RENZI: «GESTO VOLGARE DA CENSURARE» –

Il fatto è stato commentato anche dal premier Renzi nella sua intervista pubblicata oggi da Repubblica: «Ogni gesto volgare, in modo particolare verso le donne, va censurato senza se e senza ma».

(Photocredit copertina: ANSA/GIORGIO ONORATI)