ignazio marino sindaco 2023
|

Ignazio Marino non molla: «Farò il sindaco fino al 2023»

«Ho sempre detto che farò il sindaco fino al 2023. Poi non voglio sapere più nulla di tutto ciò che ha a che fare con la politica». Ignazio Marino parla così, nel corso della registrazione della puntata di Piazzapulita, che andrà in onda questa sera su La7. Alla domanda del conduttore, Corrado Formigli, con quale partito si presenterà alle prossime elezioni per continuare a fare il sindaco, Marino ha risposto: «Con una coalizione di sinistra».

LEGGI ANCHE: Il premier: Ignazio Marino salta, ma dopo il Giubileo

IGNAZIO MARINO: «MI SENTO PIU’ SICURO A LONDRA E PARIGI»

– «A Londra mi sento più sicuro che a Roma perche c’è un impianto di videosorveglianza che è costato tanto. Lo stesso vale per Parigi», ha commentato in merito ai grandi eventi previsti nella Capitale, come il Giubileo. Infine il sindaco chiede scusa in studio ad una romana madre di un ragazzo disabile che ha raccontato come suo figlio fosse rimasto bloccato nella metro Subaugusta più volte a causa degli ascensori non funzionanti per mancanza di elettricità. «Come primo cittadino della Capitale d’Italia mi umilia ascoltare questa sua storia. Le chiedo scusa. Le differenze create dalla societa’ sono odiose e devono essere cancellate da chi gestisce la città». «Ho trovato una situazione dal punto di vista economico disastrata – spiega – Nel prossimo bilancio abbiamo previsto 150 milioni di investimenti e daremo priorità agli interventi che puntano a migliorare la qualità di vita. Le chiedo scusa da parte della città di Roma, ma abbiamo trovato oltre un miliardo di debiti». La madre ha poi chiesto al primo cittadino di «uscire un giorno non con le sue gambe ma con questa carrozzina, per capire meglio come va questa città». A questa richiesta Marino ha risposto: «Certamente».

Copertina: AnsaFoto