|

Gianni Morandi snobba Magalli, che ci rimane malissimo, la triste storia di un selfie negato

È stata una scena straziante quella a cui hanno assistito gli ignari avventori di un ristorante romano. L’incontro tra due vecchi amici, uno sguardo, il coraggio di avvicinarsi e il tremendo rifiuto. «Una foto Gianni, sarebbe divertente» azzarda Giancarlo «Ci devo pensare» risponde secco l’altro. Protagonisti di questa triste vicenda sono Giacarlo Magalli e Gianni Morandi, che non hanno bisogno di presentazioni. A raccontarlo è lo stesso Magalli che sulla sua pagina Facebook ricorda sommessamente: «Stasera ho incontrato Gianni Morandi in un ristorante. Io tornavo da uno spettacolo teatrale a cui avevo assistito, lui dal concerto con Baglioni. L’ho salutato, ci conosciamo da anni, e poi gli ho detto: “Visto che tutti e due abbiamo tanti amici su Facebook, facciamoci un selfie insieme e pubblichiamolo, sarebbe divertente!”» poi il rifiuto, inaspettato e doloroso «Ci devo pensare», come se Magalli fosse l’ultimo dei fan di Morandi. «Me ne sono andato – conclude l’ex vigile urbano – ed ho capito che i like non danno la felicità»

magalli e morandi

Oggi per Morandi è stato un giorno come tutti gli altri, “Ti alzi un giorno e non ci pensi più” cantava Max Pezzali, ed è stato così anche per Gianni, che come se nulla fosse accaduto. Stamattina ha pubblicato una di quelle foto, tipica dei neosingle che fingono di divertirsi per suscitare un briciolo di gelosia nell’ex partner.

morandi

Ma noi a questo amore ci crediamo ancora. #GianniRipensaci