Silvio Berlusconi serie tv
|

Silvio Berlusconi diventa una serie tv su Netflix

Silvio Berlusconi

potrebbe diventare una serie tv: nel giorno del 79esimo compleanno del cavaliere arriva la notizia che la vita dell’imprenditore ed ex premier potrebbe diventare presto una docu-fiction che racconta la vita, la carriera e l’ascesa politica.

Silvio Berlusconi serie tv
EPA/BARBARA WALTON

SILVIO BERLUSCONI; LA SERIE SU NETFLIX –

Stando a quanto riporta Il Sole 24 Ore, la serie sarà basata sul libro di Alan Friedman, My Way: Berlusconi In His Own Words, biografia del Cavaliere nata da centinaia di interviste, video e conversazioni dell’ex premier. I diritti del libro – che in Italia uscirà a metà ottobre per Rizzoli e che sarà tradotto in 13 lingue – sarebbero stati ceduti al 50% dalla Leone Film Group, la casa di produzione gestita da Raffaella e Andrea Leone, figli del regista Sergio Leone, che dovrebbe produrre la serie, che sarà distribuita da Netflix. Scrive il Sole:

La notizia dell’acquisizione del 50% del documentario sulla vita di Silvio Berlusconi, ma soprattutto dell’opzione per produrre una serie TV in fiction, ha avuto molta eco sui giornali internazionali. Il magazine americano Variety racconta come la casa editrice americana Hachette Books stia promuovendo il libro paragonandolo alla biografia di Walter Isaacson su Steve Jobs e alle interviste di David Frost a Richard Nixon.

TvBlog riporta le parole di Andrea Leone:

Il libro racconta la vita di Silvio Berlusconi, da quando faceva il cantante sulle navi da crociera a quando è diventato miliardario, fino alla sua carriera politica, senza tralasciare i divorzi, le storie d’amore, gli scandali politici e personali.
Andrea Leone ha dichiarato: «Siamo molto felici di aver acquistato in esclusiva questi diritti, che ci permetteranno di distribuire a livello mondiale, e su varie piattaforme mediatiche, il primo documentario in cui Berlusconi racconta la storia della sua vita, un prodotto unico, originale e di forte impatto».

(Photocredit copertina:  ANSA/CLAUDIO PERI)