Gender Fratelli d'Italia
|

L’epic fail del manifesto anti gender di Fratelli d’Italia

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, la sezione trentina di Fratelli d’Italia ha lanciato una campagna di informazione anti-gender: i militanti hanno così realizzato dei volantini destinati ai genitori delle circa 70 scuole, primarie e secondarie, che hanno richiesto i percorsi di educazione alla relazione di genere. “Accettarsi…lo stanno facendo insegnare nel modo sbagliato” recita la scritta in primo piano e poi “Questa pretesa di uguaglianza dei due generi non ha alcuna valenza scientifica” nel dettaglio: a corredo una foto di una ragazza con i capelli corti, gli occhi tristi e il trucco sfatto.

Gender Fratelli d'Italia

LEGGI ANCHE Giorgia Meloni chiede aiuto a Facebook per trovare un nome al suo gattino. Non l’avesse mai fatto

Peccato che quella ritratta sia Leelah Alcorn, diciasettenne transgender morta suicida investita da un camion il 28 dicembre scorso in Ohio, Stati Uniti, perché i genitori non la accettavano e le imponevano una ‘terapia riparativa’, come scritto dalla stessa Leelah nell’accorata lettera pubblicata sul suo Tumblr in cui spiegava i motivi del gesto. Lo scatto è della fotografa inglese Rose Morelli che – come riporta Repubblica – ora annuncia di passare alle vie legali: «Hanno usato il mio lavoro senza autorizzazione e in un modo opposto a quello per cui era stato pensato: serviva a sostenere le persone transgender e tutta la comunità lgbt, non il contrario». Fratelli d’Italia si difende sostenendo che la foto risulta in rete come riproducibile liberamente.

Gender Fratelli d'Italia
@Rose Morelli

TAG: Gender