|

Addio alle parrucche nei tribunali inglesi?

Sono un retaggio addiritture del ‘700

Parrucca addio nei tribunali britannici? Uno degli accessori piu’ antichi dell’abbigliamento degli avvocati del Regno Unito potrebbe esser messo in pensione se avra’ partita vinta Lord Phillips of Worth Matravers, il presidente della Supreme Court.

UNA LUNGA BATTAGLIA – Nell’ultimo affondo in una battaglia di sei anni contro le parrucche, Lord Philips ha avvisato gli avvocati che compaiono davanti al suo tribunale che ‘possono abbandonare uno o tutti gli elementi della uniforme tradizionale della corte’. Il magistrato ha notato che nei tribunali che applicano il diritto di famiglia parrucche e toghe sono gia’ state abolite e gli avvocati appaiono in abiti civili.

TUTTI D’ACCORDO – ‘L’importante e’ che in ogni processo tutti i legali siano d’accordo sul codice di abbigliamento’: vale a dire o tutti in parrucca o tutti senza. Le parrucche in tribunale sono un retaggio del Settecento. Il modello attuale e’ quello brevettato nel 1832 da Humphrey Ravenscroft: crine di cavallo bianco-grigio che non ha bisogno di incipriature o arricciamenti. Costa da 549 sterline per i modelli piu’ economici ma puo’ salire a oltre 3.000 per i tipi piu’ sofisticati. (ANSA).