Sette cose che fanno bene al cuore

Dariush Mozaffarian, professore associato di medicina ed epidemiologia presso il Brigham and Women Hospital e della Harvard Medical School, ci ricorda che “alcuni alimenti chiave possono ridurre drasticamente il rischio di malattie cardiache”. Cosa dovremmo mangiare per proteggere il nostro cuore? Ce lo elenca l’Huffington Post.

I fiocchi d’avena, ad esempio. Una revisione di 67 studi ha dimostrato che le diete ad alto contenuto di fibre solubili, come i fiocchi d’avena o la farina d’avena, diminuiscono il colesterolo totale e quello considerato “cattivo”.

Il salmone è un altro esempio. Il pesce grasso è ricco di acidi grassi omega-3, che aiutano a proteggere il vostro cuore.

Noci, mandorle e noci di macadamia offrono grassi mono e polinsaturi ottimi per la salute.

L’olio extravergine di oliva è un altro alimento imprescindibile. Numerose ricerche dimostrano che i grassi monoinsaturi abbassano il colesterolo “cattivo” e diminuiscono il rischio di malattie cardiache.

I frutti di bosco diminuiscono le infiammazioni e comportano una serie di altri vantaggi sul sistema cardiovascolare, secondo un rapporto del Nutritional Review.

Non mancano i fagioli. Uno studio ha dimostrato che le persone che mangiano legumi – come fagioli e lenticchie – almeno quattro volte alla settimana hanno un rischio inferiore del 22% di malattie cardiache rispetto a coloro che li mangiano meno di una volta alla settimana.

I broccoli e altre verdure verdi come spinaci e cavoli hanno effetti anti-infiammatori e disintossicanti.