prima prova maturità 2015 tracce
|

Maturità 2015: ecco le tracce di italiano

Continua qui con TRACCE SECONDA PROVA MATURITÀ 2015: IL LIVE

TRACCE MATURITÀ 2015: DOMANI LA SECONDA PROVA (13:15)-

Con la fine della prima prova i maturandi possono iniziare a pensare a domani, alla seconda prova, che varia da indirizzo a indirizzo: latino per il classico, matematica allo scientifico, traccia applicativa all’artistico, teoria analisi e composizione musicale al liceo musicale, lingua straniera al linguistico, economia aziendale per gli istituti tecnici aziendali, inglese per il turistico, sistemi automatici per l’istituto tecnico elettronico, progettazione multimediale per gli istituti di grafica e comunicazione.

TRACCE MATURITÀ 2015: IL TEMA SULLA TECNOLOGIA E COMUNICAZIONE IL PREFERITO DAI MATURANDI (13:06)-

Siamo entrati nella quarta ora dello svolgimento della prima prova della maturità 2015: a quanto pare le tracce più scelte sarebbero state il saggio breve di ambito tecnico-scientifico sulle trasformazioni della comunicazione grazie al progresso tecnologico e quello su Malala Yousafzai:

MATURITÀ 2015: LE TRACCE SVOLTE DELLA PRIMA PROVA

TRACCE MATURITÀ 2015: I COMMENTI DEGLI STUDENTI (12:55)-

I primi studenti che hanno già consegnato la prima prova della Maturità 2015 cominciano a uscire alla spicciolata dalle scuole. E ovviamente non tralasciano qualche tweet liberatorio:

TRACCE MATURITÀ 2015: QUELL’ERRORE SUL QUADRO DI MATISSE… (12:40)-

Come segnalano in molti su Twitter le tracce della prima prova della Maturità 2015 conterebbero un errore: il quadro di Matisse proposto come documento nella traccia sulla letteratura come esperienza di vita non si chiamerebbe La lettrice in abito viola (1898), ma La lettrice in bianco e giallo del 1919. Il testo ricevuto questa mattina dai ragazzi presenta l’errore (in pratica è stato associato il titolo dell’opera a un altro quadro di Matisse), mentre nella versione online caricata poco fa sul sito del ministero ci sarebbero titolo e anno corretti. Qualcuno coglie la palla al balzo per un tweet ironico:

TRACCE MATURITÀ 2015: I COMMENTI ALLA PRIMA PROVA (12:30)-

La tensione si allenta: e se non sono ancora i maturandi a commentare lo fanno gli altri utenti di Twitter:

TRACCE MATURITÀ 2015: LE TRACCE UFFICIALI SUL SITO DEL MIUR (12:12)-

Come promesso in mattinata, il sito del Miur ha pubblicato sul proprio sito le tracce ufficiali della prima prova della Maturità 2015, che sono ora liberamente consultabili da tutti qui. Ne approfittiamo per fare un piccolo riepilogo:

  • Analisi del testo: un brano tratto da Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino
  • Saggio Breve, ambito artistico-letterario: la lettratura come esperienza di vita
  • Saggio Breve, ambito socio-economico: le sfide del XXi secolo e le competenze di ogni cittadino nella vita sociale ed economica
  • Saggio Breve, ambito storico-politico: Il Mediterraneo: atlante geopolitico d’Europa e specchio di civiltà
  • Saggio Breve, ambito tecnico-scientifico: Sviluppo tecnologico e mondo della comunicazione
  • Tema Storico: La resistenza
  • Tema di attualità: il diritto all’educazione partendo da una citazione di Malala Yousafzai

TRACCE MATURITÀ 2015: CALVINO, IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO, TRACCIA SVOLTA (11:55)-

Studenti.it propone una versione della traccia svolta su Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino

TRACCE MATURITÀ 2015: COSA STA SUCCEDENDO IN CLASSE (11:47)-

Piccoli drammi durante la prima prova della Maturità 2015: (avrà usato esattamente quel termine?)

TRACCE MATURITÀ 2015: I RICORDI DEI VECCHI MATURANDI (11:30)-

Stanno per scadere le prime tre ore della prima prova della Maturità 2015 (in tutto le ore sono sei), mentre si aspettano i primi commenti degli studenti qualcuno ha deciso di condividere con i propri follower di Twitter il giudizio ricevuto alla Maturità. Questo qualcuno è Enrico Ruggeri, che ha sostenuto la maturità nel lontano 1975. Il giudizio non è esattamente benevolo ma comunque il consiglio di seguire la strada dell’arte ha funzionato…

TRACCE MATURITÀ 2015: NEL FRATTEMPO, NOVITÀ DALLA TERZA PROVA (11:11)-

Mentre continua la prima prova della Maturità 2015 arriva una notizia che riguarda la terza prova, il tanto temuto “quizzone” che i maturandi affronteranno lunedì. Nelle ultime ore si era diffuso il panico sul numero delle materie della terza prova. Oggi arriva il comunicato del ministero che chiarisce: la terza prova non dovrà essere obbligatoriamente composta da cinque materie.

Nessuna sorpresa sulla terza prova dell’Esame di Maturità che non deve obbligatoriamente riguardare cinque materie, come trapelato su alcuni organi di stampa, ma fino ad un massimo di cinque, secondo quanto previsto dal Dm n. 429 del 2000.

TRACCE MATURITÀ 2015: COSA AVRANNO SCELTO GLI STUDENTI? (11:00)-

La prima prova della Maturità dura sei ore: prima della fine della terza ora non è possibile lasciare l’aula. Siamo circa a metà percorso: tra poco potrebbero cominciare ad arrivare i primi commenti degli studenti che hanno terminato la prima prova. Quale sarà stata la traccia più gettonata? Malala, o il tema sulla tecnologia che cambia il modo di comunicare? Oppure l’analisi del testo di Calvino de Il sentiero dei nidi di ragno?

Ma c’è anche chi la vede così:

TRACCE MATURITÀ 2015: IL TWEET DI STEFANIA GIANNINI (10:49)-

Dopo aver letto il codice-chiave delle buste elettroniche in diretta al Tg1, il ministro Giannini commenta a sua volta le tracce della prima prova della Maturità 2015, augurandosi che agli studenti siano piaciute

TRACCE MATURITÀ 2015: IL TWEET DI RENZI (10:40)-

Anche il premier commenta le tracce della prima prova della Maturità 2015:

TRACCE MATURITÀ 2015: TEMA SU MALALA YOUSAFZAI, LA CITAZIONE (10:31)-

Tra le tracce della prima prima prova della Maturità 2015 c’è anche una citazione di Malala Yousafzai, la giovanissima studentessa e blogger pachistana vittima di un attacco da parte dei talebani e che continua a battersi per il diritto all’istruzione di tutti i bambini e le bambine del mondo. Un passaggio del suo discorso alle Nazioni Unite è la citazione scelta dal ministero per la traccia del tema di attualità con Malala protagonista:

“Prendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne”, dissi. “Sono le nostre armi più potenti. Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.”

 

TRACCE MATURITÀ 2015: TEMA STORICO SULLA RESISTENZA, LA TRACCIA COMPLETA (10:25)-

La foto:

TRACCE MATURITÀ 2015: LA TRACCIA SULLA TECNOLOGIA (10:25)-

Mentre gli studenti sono impegnati nella prima prova della Maturità 2015 il web commenta: a interessare è anche la traccia del saggio breve di ambito tecnico-scientifico sullo “sviluppo scientifico e tecnologico dell’elettronica e dell’informatica» che «ha trasformato il mondo della comunicazione» oggi «dominato dalla connettività».

TRACCE MATURITÀ 2015: C’È ANCHE DANTE (10:09)-

Il suo nome era uscito poco dopo l’apertura delle buste, e ora arriva la conferma: c’è anche Dante Alighieri nella traccia dell’ambito artistico-letterario, con un brano tratto dal V canto dell’Inferno (quello di Paolo e Francesca). La traccia ha titolo «La letteratura come esperienza di vita», tra i documenti proposti ci sono i quadri di Van Gogh (La lettrice di romanzi, 1888); di Matisse (La lettrice in abito viola, 1898) e di Hopper (Chair Car, 1965); ma anche brani di J. L. Borges tratto da Conversazioni americane ed Ezio Raimondi (Etica del lettore). E poi, appunto, ci sono i versi del Canto V dell’Inferno, quelli dove Francesca racconta del “Galeotto libro” che leggeva in compagnia di Paolo prima che lui la baciasse:

Noi leggevamo un giorno per diletto Di Lancillotto, come amor lo strinse: Soli eravamo e senza alcun sospetto. Per più fiate gli occhi ci sospinse Quella lettura, e scolorocci il viso: Ma solo un punto fu quel che ci vinse. Quando leggemmo il disiato riso Esser baciato da cotanto amante, Questi, che mai da me non fia diviso, La bocca mi baciò tutto tremante.

 

TRACCE MATURITÀ 2015: I PRIMI COMMENTI (10:02)-

Mentre continuano a fioccare le notizie sulle tracce della prima prova della Maturità 2015 c’è qualcuno che – pare – la maturità la stia vivendo dall’altra parte della cattedra. I commenti sono decisamente rilassati, ma spassosi.

TRACCE MATURITÀ 2015: TRACCIA SVOLTA SU CALVINO (09:56)-

Sempre Studenti.it propone qualche spunto per svolgere la traccia su Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino, l’autore scelto dal Miur per l’analisi del testo della Prima Prova Maturità 2015.

TRACCE MATURITÀ 2015: LA TRACCIA SUL DIRITTO ALL’ISTRUZIONE (09:49)-

Cominciano ad arrivare le prime foto delle tracce: qui ci sono quelle sul Mediterraneo e, sopratutto, la traccia della Tipologia D sul diritto all’istruzione, con la citazione di Malala Yousafzai, Premio Nobel per la Pace a soli 16 anni.

TRACCE MATURITÀ 2015: ITALO CALVINO, IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO. ECCO IL BRANO (09:45)-

Ecco il brano integrale tratto da Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino, proposto come analisi del testo letterario alla Maturità 2015. Ecco l’incipit:

A volte il fare uno scherzo cattivo lascia un gusto amaro, e Pin si trova solo a girare nei vicoli, con tutti che gli gridano improperii e lo cacciano via. Si avrebbe voglia d’andare con una banda di compagni, allora, compagni cui spiegare il posto dove fanno il nido i ragni, o con cui fare battaglie con le canne, nel fossato. Ma i ragazzi non vogliono bene a Pin: è l’amico dei grandi, Pin, sa dire ai grandi cose che li fanno ridere e arrabbiare, non come loro che non capiscono nulla quando i grandi parlano.

 

TRACCE MATURITÀ 2015: TRACCIA SULL’IMMIGRAZIONE, COME SVOLGERLA (09:31)-

Tra le tracce proposte nella prima prova della Maturità 2015 c’è anche una traccia sul tema del «Mediterraneo come atlante geopolitico e specchio di civiltà». Studenti.it propone una traccia già svolta sul tema sull’immigrazione, un argomento tanto delicato quanto attuale.

TRACCE MATURITÀ 2015: I TEMI CONFERMATI (09:31)-

Ricapitolando. Ecco quello che sappiamo sulle tracce della prima prova della maturità 2015: Italo Calvino con Il sentiero dei nidi di ragno per l’analisi del testo letterario. Tema storico sulla Resistenza con un testo di Dardano Fenulli, vittima delle Fosse Ardeatine. Tecnologia che cambia la comunicazione per l’ambito tecnologico-scientifico (tipologia B – Saggio Breve) mentre per l’ambito artistico ci sono opere di Van Gogh, Matisse e Hopper. Per il tema di attualità (Tipologia D) c’è una citazione di Malala Yousafzai sul diritto all’istruzione.

TRACCE MATURITÀ 2015: LA TECNOLOGIA CHE CAMBIA L’INFORMAZIONE (09:20)-

“Lo sviluppo scientifico e tecnologico dell’elettronica e dell’informatica ha trasformato il mondo della comunicazione, che oggi è dominato dalla connettività questi rapidi e profondi mutamenti offrono vaste opportunità ma suscitano anche riflessioni critiche”.

 

TRACCE MATURITÀ 2015: VAN GOGH PER L’AMBITO ARTISTICO (09:15)-

Tra i documenti proposti per la traccia dell’ambito artistico, dicono le indiscrezioni, ci sarebbe anche un dipinto di Van Gogh, nel 125° anniversario della sua morte. Questa volta il toto-traccia sembra averci preso! Van Gogh sarebbe in compagnia di Matisse e Hopper.

TRACCE MATURITÀ 2015: CONFERMATO CALVINO CON IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO (09:08)-

Confermato Italo Calvino per l’analisi del testo della prima prova della Maturità 2015: si tratta, come già detto qualche minuto fa, di un brano tratto da Il sentiero dei nidi di ragno. Primo romanzo dello scrittore, pubblicato nel 1947, è ambientato in Liguria all’epoca della Resistenza partigiana.

TRACCE MATURITÀ 2015: MALALA YOUSAFZAI PER IL TEMA DI ATTUALITÀ (08:56)-

La traccia della Tipogia D, il tema di attualità, proporrebbe invece una citazione di Malala Yousafzai: «Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo». La più giovane vincitrice del Premio Nobel per la Pace sarebbe entrata nella prima prova della Maturità 2015 con una frase sul valore universale dell’istruzione che, scrive l’ANSA, invita gli studenti a riflettere sul diritto all’istruzione.

TRACCE MATURITÀ 2015: RESISTENZA PER IL TEMA STORICO? (08:56)-

Secondo quanto si apprende tra le tracce della prima prova della Maturità 2015 ci sarebbe anche un tema sulla Resistenza: sarebbe questo l’argomento del tema storico (tipologia C)

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: ANCHE DANTE TRA LE TRACCE? (08:53)-

Sempre stando alle primissime indiscrezioni sulle tracce della prima prova della Maturità 2015 ci sarebbero anche Dante, Borges, Todorov e Visco, probabilmente contenuti nei materiali proposti agli studenti per il saggio breve

TRACCE MATURITÀ 2015: CALVINO – IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO (8:50)-

Potrebbe essere questo il brano de Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino? «Io cammino per un bosco di larici ed ogni mio passo è storia.»

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: CALVINO È USCITO? (8:43)-

Secondo le primissime indiscrezioni, ancora tutte da confermare, nelle tracce della prima prova della Maturità 2015 ci sarebbe un brano di Italo Calvino, tratto da Il sentiero dei nidi di ragno per la Tipologia A – Analisi di un testo letterario.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: LE TRACCE. SI ATTENDONO LE PRIME NOTIZIE (8:41) –

Pirandello, Dante, Expo, Isis, immigrazione… Sono solo alcune delle possibili tracce della prima prova della Maturità 2015 che è ufficialmente iniziata da qualche minuto. Questi i più quotati delle ultime ore: tra poco sapremo se “veggenti” e bookmaker ci avevano visto giusto.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: IL CODICE DELLE TRACCE (8:33) –

Il ministro Giannini, in diretta al Tg1, ha fornito il codice per l’apertura delle buste multimediali che contengono le tracce della prima prova della Maturità 2015 che, contemporaneamente, è stato pubblicato su Twitter. Spiega l’Ansa: «Abbinandolo a quello già in loro possesso le commissioni potranno “scaricare” i temi da proporre ai maturandi». Forza, ormai manca poco. Tra qualche minuto sapremo cosa c’è nella prima prova.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: GLI HASHTAG PER SEGUIRE LA MATURITÀ (8:22) –

Come da qualche anno a questa parte la Maturità è sempre più social: su Twitter l’hashtag #maturita2015 è da ore in trending topic e per il momento raccoglie foto, scongiuri, auguri e riti scaramantici degli studenti impegnati nella prima prova della Maturità 2015 (e non solo loro). C’è poi anche l’hashtag #quasimaturi, lanciato lo scorso anno dal Miur per raccontare la maturità con gli occhi di chi la sta vivendo.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: GLI STUDENTI NELLE SCUOLE (8:15) –

Ultime foto prima di consegnare alla cattedra cellulari e tablet: non si dice mai di no a un selfie, nemmeno il giorno della prima prova della Maturità.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: GLI AUGURI DEL MINISTRO GIANNINI (8:08) –

«Cari ragazzi affrontate l’esame con impegno ma senza frustrazione» – ha twittato qualche ora fa il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, che ha anche spiegato che quest’anno le tracce della Prima Prova della Maturità 2015 saranno con meno materiale «per permettere agli studenti di riflettere».

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: IRONIE SUL WEB (7:59) –

E c’è chi vorrebbe anche un tema sulla Champions League… In effetti anche gran parte degli studenti potrebbe apprezzare una simile traccia.

Ministero e autorità hanno più volte rimarcato di non credere alle “fonti sicure” che offrirebbero le tracce della prima prova della Maturità 2015 in anteprima. Si tratta di bufale, come la sempreverde storia di “quello che ha un conoscente che lavora alla scuola italiana in Australia”… Tutto falso. Ma speriamo che l’idea di una (falsa!) traccia sulla Champions League possa aver strappato un sorriso ai maturandi. (A noi è piaciuta moltissimo!)

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: TRA POCO LE TRACCE (7:50) –

Tra pochi minuti dovrebbero cominciare ad arrivare le prime notizie sulle tracce della prima prova della Maturità 2015: dopo l’apertura delle “buste” elettroniche inviate dal MIUR i docenti provvederanno a farne avere una copia a tutti gli studenti. Siamo in attesa delle prime notizie, insieme ai maturandi di tutta Italia.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: GLI AUTORI CHE POTREBBERO USCIRE (7:43) –

Negli ultimi giorni ha impazzato il solito toto-tema: tra gli autori “papabili” per la traccia della Tipologia A – Analisi di un testo letterario, i più quotati erano Dante (750 anni dalla nascita) e Luigi Pirandello (che non esce dal 2003). Per quanti riguarda gli argomenti del saggio saggio breve e del tema di ordine generale si era parlato di Expo, Isis, Malcom X (50 anni dalla morte) ma anche immigrazione. Si tratta, come sempre, di pure speculazioni: li veri argomenti delle tracce della prima prova della maturità 2015 verranno diffusi soltanto dopo l’apertura delle buste.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: COME SI FA (7:32) –

Ricordiamo in breve come funziona lo svolgimento della Prima Prova della Maturità. Il candidato potrà scegliere tra diverse tipologie: l’analisi del testo letterario (Tipologia A, di cui si aspetta con ansia di conoscere l’autore scelto dal Ministero per quest’anno) il saggio breve (Tipologia B, che si suddivide in diversi ambiti, artistico-letterario, socio-economico, scientifico) il tema storico e il tema di attualità (Tipologia D). Si hanno sei ore di tempo per leggere le tracce, scrivere il tema e consegnare e si può utilizzare un dizionario di italiano, rigorosamente cartaceo. Banditi tablet e cellulari.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: SI SCARICA LA TENSIONE SU TWITTER (7:24) –

Mentre si attende di poter entrare in classe e scoprire finalmente le tracce della prima prova della Maturità 2015, sul web si cerca di allentare la tensione con tweet più o meno scaramantici:

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015: IN ATTESA DELLE TRACCE (7:15) –

Sono quasi mezzo milione gli studenti che tra circa un’ora inizieranno la Prima prova della Maturità 2015. Le tracce del tema d’italiano, comuni a tutti gli indirizzi, sono contenute in ‘buste’ criptate recapitate per via informatica dal Miur direttamente alle scuole. Per la loro apertura è necessaria una password che verrà resa nota tra poco.

Prima prova Maturità 2015, cosa c’è

: ultimi minuti prima delle tracce. È il gran giorno per tutti gli studenti che oggi affrontano la prima prova della Maturità 2015, il tema d’italiano che, come sappiamo, prevede la scelta tra diverse tracce e tipologie, dall’analisi del testo al tema storico passando per la tipologia B, il saggio breve.

Leggi anche: Maturità 2015 prima prova su Studenti.it

Tra poco i maturandi entreranno nelle aule dove assisteranno all’apertura delle buste contenenti le tracce del tema di italiano decise dal ministero che, come sappiamo, sono comuni a tutti gli indirizzi di studi. Segui con noi in diretta live la prima prova maturità 2015 e i temi delle tracce, minuto per minuto.

prima prova maturità 2015 tracce
Foto: ANSA / MATTEO BAZZI

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015 | TRACCE: TIPOLOGIA A –

Nonostante sia praticamente impossibile conoscere in anticipo le tracce della prima prova della Maturità, come ogni anno c’è chi si è cimentato nel classico toto-tracce, cercando di indovinare gli autori e gli argomenti che potrebbero essere stati selezionati. Le scommesse maggiori si sono fatte sull’autore scelto per la Tipologia A, l’analisi di un testo letterario. Si è parlato dell’ipotesi di un testo di Dante Alighieri, nel 750° anniversario dalla nascita del Sommo Poeta – o di Luigi Pirandello, che non esce dal lontano 2003.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015 | TRACCE: SAGGIO BREVE –

Di più ampio respiro invece le ipotesi sugli argomenti proposti per la Tipologia B della Prima Prova della Maturità 2015, il famoso saggio breve che propone agli studenti di argomentare una tesi proposta dalla traccia utilizzando alcuni documenti proposti nella traccia stessa. Si è parlato, nei giorni scorsi, di una possibile traccia su Expo, o addirittura sull’ISIS. Nel caso del saggio breve si può scegliere tra diversi ambiti: artistico-letterario, socio-economico, tecnico scientifico. A ognuno di questi ambiti corrisponde una traccia diversa, con i relativi documenti e spunti di riflessione che devono essere utilizzati dagli studenti per argomentare la propria tesi ed elaborare un discorso coerente con la traccia scelta. I documenti proposti dalla traccia possono essere brani letterari, stralci di testi scientifici, poesie o addirittura riproduzioni di opere d’arte. Sebbene possa sembrare una delle tipologie più facili da affrontare (nonché la scelta preferita dalla maggior parte degli studenti) è facile perdere mordente e concludere senza arrivare alla dimostrazione della propria tesi. Il consiglio è quello di leggere con attenzione la traccia scelta e tutti i documenti correlati, prendere una posizione a riguardo e organizzare schematicamente tutte le varie argomentazioni prima di svilupparle per esteso nel tema, che si dovrà concludere con la dimostrazione della tesi portata avanti per tutto il tema.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015 | TRACCE: TEMA STORICO –

Affrontare il tema storico non è semplice, sopratutto perché implica una conoscenza profonda del periodo e dei fatti storici proposti nella traccia. Non solo: solitamente alla Maturità il tema storico richiede anche di dimostrare il peso che l’evento storico in questione ha avuto, e di inquadrarlo in un preciso contesto socio-economico. Particolarmente graditi i riferimenti a opere letterarie, artistiche o anche cinematografiche, perché dimostrerebbero la capacità dello studente di spaziare tra diversi ambiti disciplinari costruendo “ponti” tra le varie conoscenze. Importantissimo, nel tema storico, è anche riuscire a inserire nel testo le proprie considerazioni personali, senza però mettere in ombra la realtà storica dei fatti. Per quanto riguarda il toto-tracce del tema storico della Maturità 2015 si è parlato del centenario della Prima guerra mondiale o del settantesimo anniversario della Liberazione.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2015 | TRACCE: TIPOLOGIA D –

Si tratta del famoso tema di attualità che, anche nella Maturità 2015, proporrà agli studenti un argomento che ha caratterizzato l’attenzione dell’opinione pubblica negli ultimi tempi, chiedendo allo studente di svilupparlo in modo approfondito e critico. Tra i “papabili” si era parlato del tema dell’immigrazione, di Malcom X, a 50 anni dalla sua morte, ma anche di Van Gogh, che ci lasciò suicida 125 anni fa, e di Papa Giovanni Paolo II, nel decimo anniversario della sua morte.

(Photocredit copertina: ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO)