Consigli per Gmail
|

Gmail, 5 consigli per utilizzarla al meglio

Consigli per Gmail

Gmail è uno dei servizi di posta elettronica più diffusi nel mondo, apprezzato da centinaia di milioni di utenti per la sua praticità, efficienza così come per le numerose funzioni a disposizione, anche se non tutte sono conosciute. Ecco una lista di cinque consigli per Gmail.

    • CHIUDERE LE SESSIONI. Uno dei vantaggi di un Web-Email-Client è rappresentato dalla possibilità di accedere al nostro account di posta elettronica presso ogni postazione. Questa facoltà può però diventare un problema se ci dimentichiamo di disconnetterci dalle sessioni che abbiamo aperto in luoghi diversi da quelli che possiamo tenere costantemente sotto controllo. Gmail permette di chiudere le sessioni attraverso la schermata di controllo delle attività sul nostro account. Per effettuare questa operazione basta scrollare la schermata verso il fondo, e arrivare all’ultima mail visualizzata. Sotto, sulla destra, si trova l’indicazione temporale sull’ultima attività dell’account con i dettagli delle stesse. Cliccando sopra dettagli si apre la finestra attraverso cui chiudere la sessione.
    • IGNORARE LE CONVERSAZIONI – Gmail permette di ignorare le conversazioni attraverso l’utilizzo di semplici tasti. Talvolta, in particolar modo per quanto riguarda le mail inviate nei gruppi, la nostra casella viene sommersa di numerose conversazioni. Per non leggerle basta cliccare su “Altro”, e attraverso quel menù scegliere “Disattiva”.

LEGGI ANCHE

13 trucchi e consigli per utilizzare Gmail al meglio

Spunta vulnerabilità critica per la app di Gmail e non solo

Come annullare i messaggi inviati su Gmail

  • SCORCIATOIE DA TASTIERA – Per ignorare una conversazione è possibile fare un’operazione più semplice, ovvero schiacciare sulla propria tastiera il tasto “m”, mute, muto in inglese. Gmail permette infatti di effettuare numerose operazioni tramite le scorciatoie da trasmetterle. Per attivare questa possibilità basta andare nelle “Impostazioni”, e cliccare “Attiva scorciatoie da tastiera”. Digitando il tasto “?” si possono visualizzare quali scorciatoie siano a disposizione, osservabili anche a questo link.
  • INDIRIZZO SENZA PUNTI – Gmail non riconosce i punti come caratteri all’interno dei nomi utente, quindi si possono aggiungere o rimuovere i punti da un indirizzo Gmail senza modificare l’indirizzo effettivo di destinazione; tutti i messaggi saranno diretti esclusivamente allo specifico indirizzo di posta in arrivo. Giuseppe.rossi@gmail.com, giusepperossi@gmail.com oppure g.i.u.s.eppe.r.o.ssi@gmail.com sono uguali per Gmail.
  • INDIRIZZO ALIAS – Gmail non offre alias tradizionali, ma si possono aggiungere alias al proprio così da gestire con più ordine la propria Posta in arrivo, associando l’ulteriore specificazione al proprio indirizzo a un’etichetta. Per esempio, se vogliamo utilizzare una newsletter di Google, possiamo creare un indirizzo alias con il nostro nome, come giuseppe.rossi, e aggiungere Google come alias. La posta giuseppe.rossi+google@gmail.com arriverà all’indirizzo giuseppe.rossi@gmail.com.

Photocredit: JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images