|

La scimmia col ciuffo di Elvis ed altri animali meravigliosi

Scoperte nel bacino del Mekong oltre 200 nuove specie

Il mondo è pieno di animali ancora da scoprire, ignoti agli studiosi e al grande pubblico: e in alcuni casi la scoperta delle nuove specie è davvero sorprendente. Se non altro per quantità: gli studiosi hanno individuato un’area del pianeta in cui nello spazio di pochissimo tempo sono state individuate oltre 200 nuove varietà di viventi. Si tratta del bacino del Mekong, il fiume che scorre dalla Cina alla penisola indocinese, dove gli esperti del WWF hanno certificato un ritmo di scoperte pari ad una ogni due giorni: questo nonostante la vita naturale in quella zona sia “costantemente minacciata” da bracconieri e “sviluppo selvaggio”.

I NUOVI ANIMALI – Il Daily Mail riporta alcune delle scoperte più sensazionali secondo gli studiosi. C’è un “geco con le gambe arancione acceso, un collo giallo e un corpo grigio-bluastro con barre gialle sulle gambe”, scoperto nel Vietnam e soprattutto una “scimmia particolare con un ciuffo che sembra quello di Elvis Presley, il re del rock”. Una seconda scimmia colorata di bianco e nero è stata trovata nello stato della Birmania: si tratta di un animale capace di mettere la testa fra le gambe durante i periodi di pioggia, per ripararsi. Ecco le immagini delle nuove specie.

Ecco un piccolo uccello trovato nelle montagne fra il Laos e il Vietnam.

Non mancano le nuove specie botaniche: questa è un’orchidea bianca ed arancione già inviata ai giardini botanici di Londra.

E questa è una lucertola totalmente auto-riproducente.

Il direttore del progetto Mekong del WWF lancia l’allarme: “Queste nuove scoperte della scienza già sono a rischio di estinzione, impegnate come sono a sopravvivere in un ambiente naturale sempre meno ospitale”.