|

«Belen si è arrabbiata per la copertina di Chi su lei e Stefano»

«[…] Ho fatto arrabbiare Belen per la copertina sulla rottura tra lei e Stefano. Mi ha chiamato arrabbiata, mi ha spiegato che lei e Stefano avevano voglia di mancarsi perché tra figlio e matrimonio hanno saltato la fase del fidanzamento. Che poi io dico, per mancarti vai al Bulgari?».

Nella lunga intervista che ha concesso a Selvaggia Lucarelli per Libero, Alfonso Signorini regala vere e proprie perle di gossip e retroscena sul mondo dei vip e della cronaca rosa. Senza tralasciare qualche dettaglio su se stesso, che fa trapelare con molta ironia. Così, se la Lucarelli lo presenta come «una sorta di ‘Ariosto kitsch’», lui replica raccontando vent’anni di gossip di cui, gli ultimi sette, trascorsi come direttore del settimanale Chi, che proprio in questi giorni spegne le sue prime venti candeline.

Alfonso Signorini - Foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images Entertainment
Alfonso Signorini – Foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images Entertainment

LE FOTO DI MARINA BERLUSCONI IN TOPLESS –

Belén può dire di essere in buona compagnia, visto che Signorini ha fatto arrabbiare più di una donna. Tra queste c’è anche Marina Berlusconi che, tra le altre cose, è a capo della casa editrice che pubblica Chi:

«[…] quando ho pubblicato le foto del topless di Marina alle Bermuda lei era contraria, io al telefono le spiegavo che tanto le avrebbe pubblicate qualcun altro, lei mi urlava “Sono l’editore!”. Sono stati tre giorni d’inferno, alla fine le ho pubblicate e mi sono sentito pure dare del leccaculo».

 

LEGGI ANCHE: Isola dei famosi: il web impazzisce per il vestito hot di Alessia Marcuzzi

 

«VERONICA LARIO, CICCIONA» –

E, sempre per restare in tema, uno dei passaggi più sugosi dell’intervista a Signorini riguarda proprio le famose foto dell’ex moglie di Silvio Berlusconi:

In compenso di Veronica Lario pubblichi anche le foto più impietose. L’hai fatta arrabbiare molto l’ultima volta.
«Senti, l’ho fatta vedere com’era, cicciona».

Hai detto cicciona?
«E che devo dire, che era magra? Tra l’altro dopo quel servizio s’è messa a dieta e ha perso dieci chili. Sono stato il suo motivatore. E poi fammi dire una cosa: quando la signora faceva Berlusconi di cognome c’era un ufficio di comunicazione che non mi consentiva di pubblicare una sua foto se lei non approvava, ora finalmente mi diverto».

Ma avete fatto pace almeno?
«No. Nel suo sfogo per quelle foto alla Latella secondo me aveva le palle girate, se ti dà fastidio vedere delle tue foto ingrassata su un giornale, mettiti a dieta e non rompere».

SIGNORINI, VALERIA MARINI E FEDEZ –

E tra la smentita di aver ritoccato le foto del ministro Maria Elena Boschi per mascherarle la cellulite («A me quelle foto sono arrivate così» – assicura) e una conferma sulla storia d’amore da Matteo Salvini ed Elisa Isoardi («Sono furbi e non si fanno beccare. […] Secondo me trombano su Skype»), ecco che Signorini si lascia andare anche a un gossip che lo riguarda da molto vicino: la sua storia con Valeria Marini:

«Beh, storia è una parola grossa. Ero un giornalista alle prime armi, mi mandarono a intervistarla a Sabaudia […]  Alla fine mi invitò a seguirla in camera e lì accadde tutto. Credo che neanche se ne sia accorta, infatti la settimana dopo era già a consolarsi con Vieri in Sardegna. Ho detto che è durata quattro mesi ma in realtà è stato one shot».

E, soprattutto, la sua cotta per Fedez:

«Non è che ho un debole, me lo farei! C’ho provato in tutti i modi ma nulla, mi ha dato un due di picche dopo l’altro. Sai com’è, io in queste cose sono un uomo medio, vedo un pettorale, due tatuaggi e non capisco più niente».

(Photocredit copertina: LaPresse/Omar Abd el Naser)