|

Le Iene e quello che prende la caparra e ti lascia senza casa

Questa volta la trasmissione di Italia Uno Le Iene ha aiutato alcune famiglie a ritrovare l’uomo che aveva venduto loro case mai realizzate.

iene 2

IL COPIONE – La cronaca è piena di fallimenti d’imprese e cooperative edili che hanno avuto sfortuna negli affari e che hanno trascinato al disastro i loro clienti, ma il caso evidenziato dalle Iene appartiene a un’altra categoria, perché le famiglie senza casa sono rimaste vittima di una truffa che non prevede affatto la costruzione di case.

LEGGI ANCHE: Il tweet della falsa Ornella Vanoni viene scambiato per vero, ed è bufera

IL PROTAGONISTA – Il protagonista si chiama Francesco Miola ed è accusato da diverse famiglie di aver venduto loro case da realizzare che poi non sono mai state realizzate e di averlo fatto con l’inganno, visto che nei contratti che proponeva ai suoi clienti era indicato come proprietario del terreno sul quale avrebbero dovuto sorgere e invece i terreni appartenevano ad altri, che nulla sapevano delle attività del Miola.

LO SHOW FINALE – Una volta sentite le vittime di questi infortuni, costati cifre attorno ai 20.000 euro con picchi di 130.000, un membro delle Iene si è presentato a Miola nelle vesti di cliente e si è fatto condurre in ricognizione presso un terreno sul quale avrebbero dovuto sorgere un’altra delle case di Miola. Qui, uno alla volta, sono arrivati i clienti scontenti, ai quali Miola ha potuto opporre solo il suo imbarazzo e una vaga promessa di rimediare. L’uomo ha anche dato la liberatoria alla trasmissione del servizio e a essere indicato come una persona da evitare, una modesta soddisfazione per i truffati. [Qui il servizio completo de Le Iene]

(Photocredit copertina: Mediaset/Le Iene)