|

Come vedere l’Eclissi di Sole 2015 (e tutte le altre info utili, tipo a che ora è)

Eclissi di Sole 2015: oggi è il grande giorno. Il fenomeno astronomico tanto atteso, il cosiddetto “Sole nero” è cominciato intorno alle 09:20 italiane per concludersi intorno alle 11.45. L’orario di massimo oscuramento varia da città a città a secondo delle varie latitudini: a Roma è stato alle 10:31:16, a Milano alle 10:32:09.

eclissi sole 2015
Foto: Clive Mason/Getty Images News

LEGGI ANCHE: Eclissi, la foto falsa che sta impazzando su Twitter

ECLISSI SOLE 2015: Ore 11:50 –

In Italia l’eclissi ormai è finita e il Sole è tornato “tutto intero”. Al Polo Nord invece, il Sole è perfettamente a livello dell’orizzonte: questo perché oggi è l’equinozio di primavera e si tratta di una giornata “speciale” dal punto di vista astronomico. Solo per oggi le ore di luce e quelle di buio si equivalgono e il giorno dura esattamente quanto la notte. Da domani, le giornate continueranno ad allungarsi fino al solstizio d’estate, il 21 giugno 2015.

ECLISSI SOLE 2015: Ore 11:36 –

Interessante infografica che mostra gli effetti dell’eclissi sulla produzione di energia da impianti fotovoltaici: in Germania, nel momento di massimo oscuramento, l’energia prodotta è calata drasticamente. (Ovviamente a eclissi terminata tutto tornerà come prima…)

ECLISSI SOLE 2015: Ore 11:23 –

Tutti con il naso all’insù, anche in Canada

ECLISSI SOLE 2015: Ore 11:18 –

Alle isole Far Oer, in pieno Oceano Atlantico tra Scozia e Islanda, l’eclissi non era parziale, ma totale: questo significa che Sole, Luna e Terra si sono allineati perfettamente. E questo è il risultato:

ECLISSI SOLE 2015: Ore 11:04 –

Ecco qualche consiglio su come fotografare l’eclissi di Sole che sta continuando, silenziosa e spettacolare

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:55 –

Angolino nostalgia: vi ricordate quel video degli 883, fatto con le immagini dell’altra eclissi di Sole, quella dell’11 agosto 1999?

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:50 –

A Edimburgo l’eclissi diventa una festa!

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:38 –

La redazione romana di Giornalettismo l’eclissi la guarda direttamente con una maschera da saldatore. (La statua giustamente volta lo sguardo: non si guarda il Sole a occhio nudo!)

Foto: MB per Giornalettismo
Foto: MB per Giornalettismo

 

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:32 –

Massimo oscuramento raggiunto anche a Milano, adesso!

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:31 –

A Roma, adesso, è il momento di massimo oscuramento. In Francia, invece, l’eclissi si vede così. Immagini straordinarie! Pic du Midi – Hautes-Pyrénées di eclipse-20-mars-2015-CNRS

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:20 –

Mancano dieci minuti all’ora X! A Dublino, intanto, la vedono così:

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:15 –

L’eclissi a Milano: alla redazione milanese di Giornalettismo ci organizziamo così: (Nuvole, non vi temiamo!)

Foto: VS per Giornalettismo
Foto: VS per Giornalettismo

 

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:15 –

Foto da Stonehenge, in Inghilterra: quale posto migliore di un osservatorio astronomico vecchio di due millenni per vedere l’eclissi di Sole nel giorno dell’equinozio di primavera?

ECLISSI SOLE 2015: Ore 10:05 –

Cosa si vede in questo esatto momento:

ECLISSI SOLE 2015: ORE 10:00 –

Se siete in ufficio e non potete vedere l’eclissi, qui c’è la diretta streaming  – e non servono neanche gli occhialini! – Tra mezz’ora il momento di massimo oscuramento (almeno per quanto riguarda l’Italia)

 

ECLISSI SOLE 2015: ORE 09:52 –

Da circa 30 minuti l’eclissi è ufficialmente iniziata anche in Italia: non fatevi spaventare dal cielo nuvoloso (almeno sulle regioni del Nord), il Sole si vede lo stesso. Anche se ci sono le nuvole, attenzione a non guardare mai il Sole occhio nudo: se non avete gli occhiali da eclissi o una maschera da saldatore, potete provare a costruirvi in fretta e furia uno stenoscopio. Qui potete vedere un tutorial:

 

ECLISSI SOLE 2015: ORE 09:42 –

Lo spettacolo è già iniziato! Alla latitudine di Milano l’eclissi comincia a essere visibile: un angolino di Sole è già coperto dalla Luna. Se avete un vetro da saldatore, o degli occhiali da eclisse, potete indossarli e seguire l’eclisse minuto dopo minuto.

ECLISSI SOLE 2015: CHE COSA SUCCEDE? –

Da un punto di vista astronomico, si ha un’eclissi di di Sole quando la Luna si allinea tra Terra e Sole: poiché la Luna è più vicina alla Terra di quanto non lo sia il nostro astro, il disco lunare ha una dimensione apparente tale da proiettare sulla superficie terrestre un cono d’ombra una volta che si frappone tra noi e il Sole. In Italia l’eclissi di oggi non è totale, ma soltanto parziale: tuttavia, in diverse città dl Nord l’oscuramento supererà il 60%, causando una  notevole diminuzione della luce diurna.

ECLISSI SOLE 2015: COME VEDERLA – Il momento di massimo oscuramento si verificherà, di città in città, a distanza di qualche minuto:

  • Roma, 10:31:16 (53,76%)
  • Milano, 10:32:09 (64,88%)
  • Napoli, 10:32:18 (49,40%)
  • Bologna, 10:33:35 (60,59%)
  • Venezia, 10:36:25 (61,44%)
  • Torino, 10:29:36 (65,62%)
  • Bari, 10:36:40 (46,93%)
  • Reggio Calabria, 10:30:14 (41,62%)
  • Palermo,  10:26:41 (44,36%)
  • Cagliari, 10:22:15 (51.65%)

ECLISSI SOLE 2015: EQUINOZIO DI PRIMAVERA  –

L’eclissi di Sole di oggi cade anche lo stesso giorno dell’equinozio di primavera: anche se “da tradizione” la primavera comincia il 21 marzo, da un punto di vista astronomico l’equinozio si anticipa di un giorno a causa del disallineamento tra calendario civile e calendario astronomico dovuto agli anni bisestili. L’equinozio segna il momento in cui il Sole si trova perpendicolare all’Equatore terrestre e quel giorno preciso è oggi.

 

LEGGI ANCHE: Eclissi, un’altra così scura la vedremo nel 2039

 

ECLISSI SOLE 2015: I RISCHI

Gli esperti sottolineano di non guardare per nessuna ragione il sole a occhio nudo, né con un semplice paio di occhiali da sole: esporre gli occhi alla luce solare significa rischiare danni irreversibili alla retina, che possono manifestarsi anche ore dopo aver guardato il Sole. Attenzione anche ai selfie: a meno di non avere un telescopio solare, l’eclissi di Sole non è fotografabile, la troppa luce, infatti “brucia” la foto, mentre se si danno le spalle al Sole, la nostra faccia resterà irrimediabilmente in ombra. L’uomo osserva le eclissi di Sole e di Luna da millenni e nelle varie culture tradizionali queste venivano interpretate come un messaggio da parte degli dei o un presagio di sventura. In realtà le eclissi non comportano nessun rischio per la salute, anche se non è escluso che qualche persona particolarmente sensibile possa avvertire qualche piccolo “sintomo”, come un leggero mal di testa o una vaga sensazione di disorientamento. Si tratta di una reazione del tutto normale: poiché durante l’eclissi la luce diurna viene meno, il corpo cerca di adattarsi velocemente, tentando di modificare il ritmo circadiano (quella specie di “orologio interno” che regola i ritmi sonno/veglia in relazione ai cicli giorno/notte e luce/buio).

ECLISSI SOLE 2015: E GLI ANIMALI? –

Niente paura per Fido e Micio: il loro istinto farà sì che non subiranno danni agli occhi. Potreste notare però una certa irrequietezza nel vostro animale domestico: il vostro cane potrebbe cominciare ad abbaiare – o addirittura a ululare – mentre se avete un gatto potrebbe sembrare impaurito e disturbato. Anche in questo caso si tratta di comportamenti naturali e transitori: ecco come evitare che cani e gatti possano sentirsi disturbati dall’eclissi.

(Photocredit: Ben Birchall/LaPresse)