Ibrahimovic alla Roma
|

Ibra: «Francia paese di m…». Le Pen: «Quelli che lo pensano possono andarsene»

Marine Le Pen contro Zlatan Ibrahimovic. La leader della destra francese ha risposto con parole forti alle dichiarazioni del calciatore del Paris Saint Germain, che ieri, dopo la partita persa per 3 a 2 in casa del Bordeaux, prendendosela con il direttore di gara ha definito la Francia un «paese di m…».

 

Strasburgo, re di Giordania al parlamento europeo(Foto: Reuters / Vincent Kessler. Fonte: archivio LaPresse)

 

LEGGI ANCHE: Strasburgo contro Marine Le Pen: stipendi pagati coi soldi europei

 

LE PEN: «FRANCIA PAESE DI M…? QUELLI CHE LO PENSANO POSSONO ANDARSENE» – «In 15 anni non avevo mai visto un arbitro come questo – ha dichiarato l’attaccante svedese abbandonando il capo da gioco a dorso nudo -. In questo paese di m… Questo paese non merita il Psg. Siamo troppo buoni per questo paese». La replica di Le Pen, a capo del Front National e in piena campagna elettorale, è arrivata stamane alla radio. «Quelli che pensano che la Francia sia un paese di m… possono andarsene». In realtà Ibrahimovic aveva fatto in tempo a fare marcia indietro rispetto a quanto affermato prima che montasse una polemica. «Ci tengo a presentare le mie scuse – ha fatto sapere con una nota –, se qualcuno si è sentito offeso dalle mie parole». «Parlavo di calcio e non di altre cose: ho perso la partita e questo l’accetto. Ma non accetto se l’arbitro non segue le regole». Un chiarimento del quale Le Pen sembra non aver tenuto conto.

(Foto di copertina: Reuters / Regis Duvignau. Fonte: archivio LaPresse)