|

La lettera di Enzo a Lucia fa ribellare il cdr del Corriere della Sera contro De Bortoli

C’è pubblicità e pubblicità. Secondo il comitato di redazione del Corriere della Sera la lettera di Enzo e Lucia, che sponsorizza il programma tv Altà infedeltà su Real Time, non rientra nei canoni del noto quotidiano nazionale. Non rispetta insomma la sensibilità delle parità di genere. Ecco qui la lettera (pubblicata su Dagospia) inviata al direttore Ferruccio De Bortoli:

Caro direttore,

Abbiamo visto la pubblicità oggi pubblicata a pagina 24. Ci è sembrato un messaggio rischioso e in contrasto con la sensibilità che il giornale ha meritevolmente dimostrato in questi anni rispetto alla necessità di non cadere nella trappola degli stereotipi di genere. Nel rispetto delle tue prerogative, ti chiediamo se non sia necessaria una riflessione sulla divulgazione di messaggi di questo tipo anche attraverso gli spazi pubblicitari.

LEGGI ANCHE: #iltuoexmarito sul Corriere spacca l’Internet (anche se è uno spot)

Insomma ai giornalisti non è andata giù la campagna pubblicitaria: «Nel rispetto delle tue prerogative, ti chiediamo se non sia necessaria una riflessione sulla divulgazione di messaggi di questo tipo».