Il catfight tra Dolce e Gabbana ed Elton John sui figli «sintetici»
|

Il catfight tra Dolce e Gabbana ed Elton John sui figli «sintetici»

È guerra aperta tra Elton John e Dolce e Gabbana. I due stilisti sono apparsi sulla copertina di Panorama del 12 marzo accompagnati dal titolo: «Viva la famiglia (tradizionale)» rilasciando un’intervista in cui esprimono il proprio disaccordo sulla nascita di figli in provetta, in vitro e con l’utero in affitto grazie alla chimica. Elton John ha risposto su instagram attaccando i due stilisti definiti retrogradi ed invitando il pubblico a boicottare i loro vestiti. Pronta la risposta di Stefano Gabbana: «chi lo vuole vedere vestito dolce & gabbana?».

Il catfight tra Dolce e Gabbana ed Elton John sui figli «sintetici»

L’INTERVISTA SU PANORAMA ED IL COMMENTO DI DOLCE E GABBANA –

I due stilisti spiegarono nell’intervista la propria visione della famiglia nonostante la loro omosessualità ed il loro rapporto sentimentale:

Non l’abbiamo inventata mica noi la famiglia. L’ha resa icona la Sacra famiglia, ma non c’e’ religione, non c’e’ stato sociale che tenga: tu nasci e hai un padre e una madre. O almeno dovrebbe essere cosi’, per questo non mi convincono quelli che io chiamo figli della chimica, i bambini sintetici

LA RISPOSTA ED IL BOICOTTAGGIO DI ELTON JOHN –

Un’opinione. Non condivisa da Elton John che su Instagram lancia l’hashtag #BoycottDolceGabbana. Il cantautore inglese, che con il compagno David Furnish ha avuto due figli da una madre surrogata grazie alla fecondazione artificiale, attacca i due con parole non proprio pacate: Il vostro pensiero arcaico è superato, come i vostri vestiti. Non indossate Dolce&Gabbana”. “Come vi permettere di chiamare ‘sintetici’ i miei figli?. Per John la critica dei due stilisti è una vergogna nei confronti di una tecnica considerata

un miracolo che ha permesso a una moltitudine di persone che si amano, sia omosessuali sia eterosessuali, di poter realizzare il loro sogno di diventare genitori

LEGGI ANCHE: Moncler: Stefano Gabbana contro tutti su Twitter

LA CONTRO-RISPOSTA DI STEFANO GABBANA –

Stefano Gabbana lo scorso 12 marzo rispose su Instagram a Giorgia Meloni che riprendendo l’intervista disse: «Dolce e Gabbana si dichiarano contrati alle adozioni gay. Ora daranno degli omofobi anche a loro?»:

Falsita’!! W la Famiglia W i bambini W le adozioni W la liberta’ di pensiero e W l’Amore #dgfamily #madeinitaly strumentalizzazione

Gabbana ha anche postato un articolo di ‘Libero’ intitolato “Noi gay diciamo no alle adozioni gay”, scrivendo:

Non ho mai detto questo!!! Le solite palle….vogliono vendere piu’ copie!!! La verita’ Nn interessa a nessuno….

Stefano Gabbana avrebbe commentato sul profilo instagram di Elton John l’attacco del cantautore con un «Fascist!», fascista. Il commento dell’utente, con la stessa foto del profilo e lo stesso nome di Stefano Gabbana, è stato seguito da un altro post in cui si rilancia l’hashtag #boycottEltonJohn. Entrambi i commenti sono spariti. Stefano Gabbana non è intervenuto direttamente nella polemica sul suo profilo Instagram ma, ad un utente che gli ha chiesto:

a me è sembrato di scorgere un’apertura maggiore tua rispetto a Domenico, o sbaglio?

ha risposto:

viviamo in un paese democratico e il rispetto per le idee altrui è fondamentale

LE REAZIONI SUI SOCIAL –

La vicenda ha coinvolto alcuni esponenti del mondo della moda e dello spettacolo che hanno raccolto l’invito di Elton John, “boicottando” Dolce e Gabbana per la loro opinione. Altri utenti su Twitter invece rivendicano la libertà d’espressione dei due stilisti.

E STEFANO GABBANA RISPOSE A ELTON JOHN –

E Stefano Gabbana, su Instagram, risponde direttamente a Elton John:

ma poi, chi lo vuole vedere vestito dolce & gabbana?